ESA - Immagine della settimana: Dubai (05 febbraio 2024)

ESA - Immagine della settimana:  Dubai  (05 febbraio 2024)

Questa immagine in falsi colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2 mostra la città ed i dintorni di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.

Dubai è uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti (EAU). Situata a sud-est del Golfo Persico, nella Penisola Arabica, Dubai si trova all'interno del deserto arabico. Riconosciuta come una delle città in più rapida espansione, Dubai è cresciuta da una superficie di soli 54 kmq nel 1975 a 977 kmq nel 2015.

Le isole artificiali di Dubai che si trovano lungo la costa sono ben visibili. Le più iconiche sono le due enormi isole a forma di palma, Palm Jebel Ali, che è la più grande, e Palm Jumeirah, che si trova a circa 15 km ad est. Più a nord si trovano le World Islands, un insieme di 300 isolotti modellati nei continenti del mondo e circondati da un frangiflutti di forma ovale.

La struttura a forma di forchetta adiacente a Palm Jebel Ali è il trafficato porto commerciale di Jebel Ali, che è esso stesso artificiale e considerato il più grande porto del mondo realizzato dall'uomo. La rete di isole artificiali che ha rimodellato questo segmento della costa del Golfo è la più grande opera di bonifica del mondo. La costruzione di queste meraviglie è stata resa possibile dalla profondità relativamente bassa del Golfo e dall'ampia piattaforma continentale al largo della costa di Dubai.

In questa immagine, catturata il 23 gennaio 2024, le informazioni provenienti dal canale del vicino infrarosso di Copernicus Sentinel-2 sono state utilizzate per evidenziare la vegetazione in colore rosso brillante e i corpi idrici in diverse tonalità di blu.

I corpi idrici più profondi come il Golfo e il Dubai Creek – l'insenatura naturale di acqua salata che serpeggia attraverso il centro di Dubai – sono visibili in blu scuro, mentre i laghi e le lagune appaiono di colore blu elettrico.

Le punteggiate aree di vegetazione di colore rosso presenti ovunque denotano principalmente campi da golf, giardini, parchi e distese agricole. Questi campi utilizzano sistemi di irrigazione tradizionali e a perno centrale, facili da individuare grazie alla loro forma circolare.

Le variazioni di colore nell'immagine indicano diversi tipi di superficie. Le dune di sabbia appaiono in sfumature del giallo e sono prevalenti al centro, mentre il terreno accidentato e bordi montuosi si estendono in colore marrone attraverso la parte destra dell'immagine.

Ingrandendo, è possibile individuare una serie di grandi infrastrutture, tra cui l'Aeroporto Internazionale di Dubai a destra del Dubai Creek e un vasto parco solare in basso al centro dell'immagine.


Scarica immagine MedRes (49,64 - .JPG)

Scarica immagine HighRes (431,68 GB - .TIF)



---



Dubai

This false-colour image acquired by the Copernicus Sentinel-2 mission shows the city of Dubai and its surroundings in the United Arab Emirates.

Dubai is one of the seven emirates that make up the United Arab Emirates (UAE). Located southeast of the Persian Gulf on the Arabian Peninsula, Dubai lies within the Arabian Desert. Identified as one of the fastest growing cities, Dubai has grown from covering only 54 sq km in 1975 to 977 sq km in 2015.

Dubai’s artificial islands along the coast are clear to see. The most iconic are the two massive palm-shaped islands, Palm Jebel Ali, which is the larger, and Palm Jumeirah, about 15 km east. Further north are the World Islands – a collection of 300 islets shaped into the continents of the world and surrounded by an oval-shaped breakwater.

The fork-shaped structure adjacent to Palm Jebel Ali is the busy commercial port of Jebel Ali, which is itself artificial and reputedly the largest human-made harbour in the world. The network of artificial islands that has reshaped this segment of the Gulf coast is the world's largest land reclamation effort. The relatively shallow depth of the Gulf and the wide continental shelf off the Dubai coast made the construction of these wonders possible.

In this image, which was captured on 23 January 2024, information from Copernicus Sentinel-2’s near-infrared channel has been used to highlight vegetation in bright red and water bodies in different shades of blue.

Deeper water bodies, such as the Gulf and Dubai Creek – the natural saltwater inlet snaking through Downtown Dubai – are visible in dark blue, while lakes and lagoons appear in electric blue.

The red vegetated areas dotted throughout mainly denote golf courses, gardens, parks and agricultural fields. These fields use traditional and centre-pivot irrigation systems that are easy to spot from their circular shape.

Colour variations in the image represent different types of surface. Sand dunes in shades of yellow are prevalent in the centre while rugged terrain and mountainous rims spread out in brown across the right of the image.

Zooming in, a number of large infrastructures can be spotted, including Dubai International Airport to the right of Dubai Creek and a vast solar park in the bottom-centre of the image.

[Credits: Credits: contains modified Copernicus Sentinel data (2024), processed by ESA - Translation: Gianluca Pititto]

Pin It

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.