Ultimi posti per il corso online "Modellazione ambientale con QGIS e SWAT+: come simulare effetti della gestione del territorio e dei cambiamenti climatici modellando il bilancio idrologico, l’erosione del suolo, i nutrienti, gli inquinanti e la biomassa

Ultimi posti per il corso online "Modellazione ambientale con QGIS e SWAT+: come simulare effetti della gestione del territorio e dei cambiamenti climatici modellando il bilancio idrologico, l’erosione del suolo, i nutrienti, gli inquinanti e la biomassa

Si terrà nei giorni 12, 13 e 14 dicembre la nuova sessione del corso online "Modellazione ambientale con QGIS e SWAT+", un modulo che la Formazione TerreLogiche ha costruito per rispondere alle esigenze di coloro che operano nel campo della progettazione delle opere idrauliche e di quanti sono interessati a studiare l'impatto antropico sulle acque.

Obiettivo del modulo è quello di mostrare le potenzialità offerte dalla modellistica idrologica, che ha ormai assunto un ruolo di fondamentale importanza per chi opera nel campo della gestione ambientale: grazie ai modelli è infatti possibile prevedere gli effetti che determinate opere potranno avere sul territorio e avvalersi di un ulteriore strumento per definire strategie più efficaci ai fini della mitigazione dell'impatto ambientale ed avere un più equilibrato rapporto tra costi e benefici.

Durante le tre giornate di lezione i partecipanti avranno l'opportunità di scoprire come simulare gli effetti della gestione del territorio e dei cambiamenti climatici all’interno di un sistema complesso come un bacino idrografico. Si farà ricorso all’integrazione di dati geospaziali e di specifici modelli in ambiente GIS, come SWAT+ (QSWAT+ per QGIS), uno strumento Open Source ampiamente utilizzato a livello mondiale per la modellazione ambientale. SWAT+ consente infatti la modellazione e simulazione multiscala (dal piccolo bacino idrologico ai grandi bacini fluviali) della quantità e qualità delle acque superficiali e sotterranee, dell’erosione del suolo e degli inquinanti, dimostrando di essere il software ideale per analizzare l’impatto ambientale delle pratiche di gestione del territorio, dei cambiamenti d’uso del suolo, per il monitoraggio delle risorse idriche e degli effetti dei cambiamenti climatici.

Per maggiori informazioni su programma, costi e agevolazioni: https://bit.ly/3VDR1pM

Pin It

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.