itarzh-CNenfrdejaptrues

Le sequenze sismiche in aree estensionali mediamente hanno una magnitudo più bassa, ma durano di più rispetto a quelle in ambienti compressivi. A dimostrarlo, uno studio condotto da Sapienza Università di Roma, Ingv e Cnr che spiega anche l’imponente e persistente corteo di repliche dell’Appennino, 80.000 in 15 mesi. Il lavoro è stato pubblicato su Scientific Reports.

Pubblicato in Scienze della Terra

Il satellite Sentinel-2B del programma europeo Copernicus ci trasporta sulla Repubblica di Fiji, nel sud dell’Oceano Pacifico, con una acquisizione del 28 settembre 2017. Nell’immagine è visibile una parte della più grande isola delle Fiji, Viti Levu, con l’acqua pezzata cromaticamente dalla barriera corallina (guardala/scaricala in alta risoluzione).

Giovedì 23 novembre alle ore 11.00–13.30 presso il Grand Hotel Salerno si svolgerà la sessione plenaria di #ASITA2017. I recenti terremoti del 2016-17, l'emergenza e la pianificazione territoriale i temi principali della sessione plenaria.

Pubblicato in Gestione del territorio

Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile, promossa da INGV, ANPAS e Protezione Civile.

Pubblicato in Dati geografici

Individuato, durante lo sciame sismico iniziato a dicembre 2013 nell’area dell’Alta Valle del Tevere, un segnale di deformazione lenta (distensione di 5 mm in circa 6 mesi), importante per la valutazione del potenziale sismico. Sono i risultati dello studio condotto da INGV, Università di Bologna e Caltech (USA) e pubblicato su Geophysical Research Letters.

Pubblicato in Scienze della Terra

Grazie a tutti i partecipanti appartenenti al mondo delle professioni tecniche, della ricerca scientifica e delle pubbliche amministrazioni che hanno seguito lo scorso 18 settembre, presso la facoltà di Ingegneria La Sapienza, il convegno organizzato da Maria Marsella e dal Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale con il supporto di Survey Lab.

Pubblicato in Gestione del territorio

Una ricerca conclusa ha identificato, una deformazione della superficie topografica (subsidenza) di circa 15 mm, all’interno di due bacini in prossimità dell’area epicentrale del terremoto dell’Aquila del 2009, legata probabilmente alla fase preparatoria del terremoto. La ricerca, condotta da INGV, in collaborazione con l’Università di Cassino (DICeM) e dell’Aquila (DICEAA) è stata pubblicata su Scientific Reports del gruppo NATURE.

Pubblicato in Scienze della Terra

Lunedì 18 settembre 2017 si terrà una giornata dedicata alla presentazione di ricerche e lavori propedeutici alla pianificazione per la ricostruzione.

Pubblicato in Scienze della Terra

Dopo 12 ore dall’evento sismico localizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 3 chilometri a nord dell’Isola di Ischia, non sono state registrate altre scosse rilevanti ma esclusivamente una trentina di piccoli terremoti di bassissima magnitudo (minore di 1).

Pubblicato in Scienze della Terra

Giovedì 24 agosto alle 11.00, a un anno dalla sequenza sismica di Amatrice-Visso-Norcia, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), in Via di Vigna Murata 605 a Roma, apre le porte al pubblico e ai giornalisti per presentare i risultati del lavoro svolto dall’Istituto durante l'anno, quanto di nuovo è stato compreso sulla dinamica dei terremoti e come l'Ente intende impegnarsi nello studio della sismicità per essere sempre più al servizio della Nazione.

Pubblicato in Scienze della Terra
Pagina 1 di 9
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma
Master GEO_GST

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi atmosfera autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro fiume flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt salina sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps