itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Il progetto AMOR: un progetto di salvaguardia e fruizione “circolari”

Il progetto AMOR: un progetto di salvaguardia e fruizione “circolari”

Il progetto AMOR (Advanced Multimedia and Observation services for the Rome cultural heritage ecosystem) è un progetto cofinanziato da ASI (Agenzia spaziale Italiana), supportato da ESA (European Space Agency) e coordinato da MiC (Ministero della Cultura), rispondente alla call di ESA 5G for L’ART (Business Applications programme). AMOR, volto a raffinare servizi già esistenti e a svilupparne nuovi nell’ambito di Salvaguardia e Fruizione dei Beni Culturali, è giunto alla fase di inizio delle attività di sviluppo, cui seguirà la fase di dimostrazione nel 2022.

Tags: , , ,
Accordo strategico tra ESA e NASA per il cambiamento climatico

Accordo strategico tra ESA e NASA per il cambiamento climatico

La NASA e l'ESA  hanno formato una partnership strategica unica nel suo genere per osservare la Terra e il suo ambiente in evoluzione. Il clima globale sta cambiando rapidamente e la richiesta di conoscenze accurate, tempestive e fruibili è più urgente che mai. Riconoscendo che il cambiamento climatico è una sfida globale urgente, di fronte al nemico comune NASA e ESA, in quanto partner nello spazio, uniranno le loro forze per guidare e sostenere una risposta globale. La partnership è uno sforzo per aiutare ad affrontare e mitigare i cambiamenti climatici attraverso il monitoraggio della Terra con gli sforzi combinati di entrambe le agenzie nelle osservazioni, nella ricerca e nelle applicazioni delle scienze della Terra.

Tags:
Smartlander e Copernicus Accelerator

Smartlander e Copernicus Accelerator

Che cos’è Smartlander? Uno Smartlander è un robot costruito per il rilievo di un corpo o di una massa nello spazio in grado di atterrare, come quello progettato dall’Agenzia Spaziale Giapponese, che dovrà essere lanciato nel 2022 per l’investigazione lunare, e che ottimizza la determinazione più favorevole del punto di allunaggio. In materia di simulazione d’impatti a ipervelocità è indimenticabile la missione ESA, conclusasi nel 2016, della sonda orbitante Rosetta e del suo lander Philae, che ha restituito centinaia di migliaia di immagini della cometa 67P - Churyumiuv/Gerasimenko, disponibili al pubblico con licenza Creative Commons: un progetto, tra i pochi realizzati con successo, legato al nome di Marcello Coradini.

MyOcean per immergersi nell'Oceano digitale di Copernicus Marine Service

Il nuovo strumento di visualizzazione dei dati oceanici chiamato MyOcean, è un'opportunità sia per i non utenti che per gli utenti esperti per familiarizzare con il catalogo dei dati marini Copernicus e per essere in grado di visualizzare una mappa dell'oceano in 4 dimensioni (longitudine, latitudine, profondità e nel tempo). Questo visualizzatore oceanico veloce, intuitivo, dettagliato e accurato può essere utilizzato da tutte le comunità in vari settori, dai cittadini agli studenti, dai politici agli scienziati dei dati e dalla grande impresa alle start-up.

Tags: ,
Planetek fornirà ad Eni dati e servizi di osservazione della Terra per i prossimi tre anni

Planetek fornirà ad Eni dati e servizi di osservazione della Terra per i prossimi tre anni

Planetek Italia si aggiudica la gara indetta da Eni SpA che prevede un framework agreement triennale (2021-2024) per la fornitura di dati satellitari e di servizi da essi derivati. Con le informazioni che verranno prodotte e fornite lungo la durata del contratto, Eni avrà a disposizione dati operativi per supportare la sua vasta gamma di attività nel settore globale dell’energia.

L’Einstein Telescope entra nella roadmap europea delle grandi infrastrutture di ricerca

L’Einstein Telescope entra nella roadmap europea delle grandi infrastrutture di ricerca

ET, l’Einstein Telescope, il progetto per il più grande e sensibile telescopio di onde gravitazionali mai realizzato, in grado di aprire orizzonti completamente nuovi nell’osservazione dell’universo, è stato incluso nel novero delle grandi infrastrutture di ricerca sulle quali l’Europa ha deciso di puntare nel prossimo futuro. ESFRI, lo European Strategy Forum for Research Infrastructure ha infatti approvato il progetto includendolo nell’aggiornamento 2021 della sua roadmap.

Pagina 1 di 99

Reach RS2
VidaLaser

Naviga per temi

sar storytelling scienze della terra sentinel sicurezza galileo ingv catasto europeo open data sinergis mobile mapping geofisica scansione 3D formazione metadati open geo data gps hexagon ambiente qgis drone geoportale termografia oceanografia leica droni cantiere lidar esri geolocalizzazione apr posizionamento satellitare stazione totale rilievo 3d rilievo realta aumentata microgeo esri italia openstreetmap topcon telespazio fotogrammetria top smart mobility leica geosystems archeologia mappe terrelogiche modellazione 3d cosmo skymed infrastrutture terremoto autocad utility mobilita INSPIRE geomax esa aerofotogrammetria mare arcgis smart city big data trimble geologia rischio GIS ict teorema informazione geografica gestione emergenze coste agricoltura urbanistica Harris dissesto idrogeologico trasporti dati geografici copernicus uso del suolo geodesia autodesk internet of things flytop osservazione della terra monitoraggio Stonex remote sensing reti tecnologiche Toponomastica terra e spazio pianificazione open source technologyforall cartografia in cantiere 3D osservazione dell'universo app GTER webGIS Epsilon Italia servizi vidalaser asita protezione civile 3DTarget geospatial ISPRA misurazione laser scanner tecnologia geomatica territorio dati energia BIM CAD beni culturali INTERGEO FOIF tecnologie avanzate GNSS monitoraggio satelitare rndt cnr uav osservazionedella terra slam ortofoto terremoti telerilevamento progettazione asi planetek digital geography nuvole di punti faro interferometria ricevitori spazio smartphone meteorologia realtà virtuale satelliti codevintec topografia sensore intelligenza artificiale catasto
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy