Roma, IT

10.57°C
Clear Sky Humidity: 66%
Wind: N at 2.68 METER/SEC
Lunedi
8.1°C / 11.06°C
Martedi
8.34°C / 13.26°C
Mercoledi
8.65°C / 13.07°C
Giovedi
7.38°C / 14.69°C
Venerdi
7.61°C / 13.57°C
Sabato
8.23°C / 15.12°C
Laser per galleria: brevi cenni su concetto, utilizzo, vantaggi

Laser per galleria: brevi cenni su concetto, utilizzo, vantaggi

Il laser per galleria o, più tecnicamente, lo strumento laser per il tracciamento della direzione di scavo di una galleria, è in uso da decenni, con molte centinaia di chilometri di galleria scavati, in tutto il mondo, utilizzando questo specifico strumento. Il laser per galleria proietta una riga, materializzata dal raggio laser, che viene inserita nel progetto della galleria stessa.

Si definisce la posizione di partenza e la direzione della “riga laser” il base alle condizioni operative ed al tracciato della galleria.Si possono quindi calcolare le sezioni progressive d’avanzamento dello scavo riferite alla ”riga laser” generata dal laser per galleria. Queste informazioni vengono fornite all’Operatore della TBM, del Roadheader o del Jumbo.

.FBL-91.jpgFF-SS.jpg

La macchina scavatrice segue le indicazioni del laser che definisce la sezione d’avanzamento dello scavo riferite alla posizione del raggio laser. Questa operazione viene effettuata utilizzando due schermi con reticolo centimetrato. Il primo schermo permette la visualizzazione del raggio ma ne permette il passaggio mentre il secondo schermo è opaco e di colore rosso. I due schermi sono montati su un telaio rigido e quindi hanno una distanza fissa. Il telaio viene montato sulla macchina scavatrice. Ne consegue che la posizione della macchina è quindi riferita al raggio laser.

L’Operatore della macchina scavatrice avrà quindi a disposizione i dati indicanti la posizione del raggio laser relativa a quella specifica sezione progressiva di scavo. Questo sistema di rilevamento del raggio laser fornisce i dati di calcolo relativi ad un triangolo rettandolo nel quale la distanza tra i due schermi è un cateto, la differenza di lettura tra il primo schermo è il secondo cateto, il raggio laser è l’ipotenusa. Il lavoro viene seguito direttamente con riscontri tra progetto e realizzazione in tempo reale con la massima precisione.

 

galleria.jpg

 

I laser per galleria VIDALASER sono progettati per l’utilizzo 24/24ore 7/7giorni nelle condizioni operative di una galleria in fase di scavo. In molti casi la “materializzazione visiva di un punto o di una sezione in tempo reale” è un’esigenza fondamentale durante le fasi di scavo e monitoraggio di una galleria. Questa necessità ha portato VIDALASER alla realizzazione di uno strumento specifico per l’istallazione su una centina mobile. Questo sistema permette di materializzare visivamente la sezione di scavo della galleria.

I laser definiscono linee di riferimento alle quali si possono associare sezioni di scavo e sono una perfetta base di riferimento per qualsiasi operazione richiedente un riferimento visivo in tempo reale. Il numero di strumenti impiegati è determinato dalla necessità d’impiego. I limiti d’impiego vanno ricercati nell’operatività e soprattutto nella sicurezza.
Gli strumenti sono classificati, in base alla potenza ed alla densità di potenza del raggio laser, in base alla norna europea EN60825. La classe del laser ne definisce le prestazioni ed i limiti d’impiego che vanno conosciuti e rigorosamente rispettati.

VIDALASER segue progettazione, consulenza ed assistenza tecnica di tutti i propri prodotti, MADE IN ITALY, dal 1975.


VIDALASER
Vic. N. Tommaseo 3
IT-20020 Lainate MI
Tel. 029371038
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.vidalaser.com

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kc9k6

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.