Workshop digitale di ESA per nuove idee sul posizionamento GNSS

Stampa

Il 6 luglio 2021 si terrà un workshop digitale in cui ESA vuole discutere la prossima call per idee sui problemi dell'attuale sistema di posizionamento GNSS.
In particolare ESA è alla ricerca di nuove idee per superare le carenze in situazioni di canyon urbani con ausilio dell'imaging e del 3DMapping.
La crescente disponibilità di sensori di immagine di alta qualità e mappe 3D ad alta fedeltà, come quelle all'interno delle app di mappatura per smartphone, offrono un modo promettente per ridurre il divario di prestazioni causato dai canyon urbani e dai percorsi multipli per le future applicazioni di mobilità, ubiquità, affidabilità e resilienza.

NAVISP, il programma di innovazione e supporto alla navigazione satellitare dell'ESA, sta specificamente cercando prospettive per la mobilità per supportare applicazioni come il trasporto stradale, marittimo e droni. Secondo ESA la tecnologia attuale può sviluppare un navigatore satellitare assistito sfruttando sensori di immagine e modelli urbani 3D. I progetti dimostrativi proof-of-concept o banchi di prova nazionali faciliterebbero l'introduzione di questa tecnologia nei prodotti commerciali.

I casi d'uso includono il trasporto autonomo privato o pubblico nelle città, tra cui auto, tram, scooter, biciclette, traghetti urbani, porti, navigazione su vie d'acqua strette e futuri droni per passeggeri.

Il progetto NAVISP, chiamato “thematic window”, è intitolato “Assisted GNSS with Imaging Sensors and 3-D models for Mobility Applications”. La “thematic window” si è aperta il 10 giugno e si chiuderà il 31 ottobre. Durante la sua durata, ESA offre supporto dedicato alle aziende interessate a partecipare ai progetti e a presentare proposte di massima.

Il workshop online con le parti interessate è finalizzato ad aumentare la consapevolezza sull'iniziativa e chiarire eventuali problemi che le aziende interessate potrebbero avere. L'ESA presenterà i requisiti della "thematic window" e il processo di candidatura. Il workshop includerà presentazioni di esperti di alto livello che coprono prospettive di mercato, tecniche coinvolte nell'uso di modelli 3D e sensori di imaging, lo stato dell'arte di queste tecnologie e gli ultimi progressi nella navigazione visiva e nell'intelligenza artificiale applicati alle applicazioni di mobilità.

Per iscriverti al workshop del 6 luglio, clicca qui. Il programma del workshop è disponibile qui.

 

Vedi il video per una introduzione a NAVISP

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche