Hexagon Italia sponsorizza una copia digitale del David di Michelangelo per expo Dubai 2020

Stampa

Hexagon Italia, nell'ambito un accordo di sponsorizzazione con il Commissario Generale per la Partecipazione dell'Italia a Expo 2020 Dubai, sta realizzando con l'Università di Firenze una riproduzione a grandezza naturale del capolavoro di Michelangelo Buonarroti. Si stanno eseguendo delle scansioni per realizzare il cosiddetto “gemello digitale” della statua, che verrà successivamente utilizzato per produrre una copia fisica ad altissima definizione ed estremamente accurata.

La digitalizzazione viene eseguita con due diversi strumenti: il laser tracker Leica Absolute Tracker AT960 e lo scanner StereoScan Neo a luce strutturata.

La copia fisica ricavata dai dati raccolti sarà esteticamente rifinita da maestri restauratori e infine trasportata a Dubai per essere collocata all'interno del Teatro della Memoria nel Padiglione Italia all'Expo che dovrebbe aprire il 1 ° ottobre.

Nel sito dell'expo Dubai 2020 il Commissariato Generale di sezione per la partecipazione italiana ad Expo 2020 Dubai rende noto che è pervenuta da parte di un operatore economico operante nel settore dei sensori, dei software e della digitalizzazione, interessato ad associare la propria immagine a quella del Commissariato, una proposta di sponsorizzazione del valore economico complessivo superiore ad € 250.000,00 avente i seguenti contenuti essenziali:
CATEGORIA MERCEOLOGICA: tecnologie di rilievo e virtualizzazione di oggetti tramite strumenti di digitalizzazione ottica.
OGGETTO: riproduzione digitale di oggetti tridimensionali.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI