Nuove stazioni totali robotiche Topcon, costruite per maggiore versatilità e prestazioni superiori nei flussi di lavoro di rilievo topografico e di cantiere

Stampa

Topcon Positioning Group annuncia l'uscita delle nuove stazioni totali robotiche della serie GT per applicazioni di rilievo topografico, di cantiere e di controllo macchine operatrici. Le stazioni totali GT-1200 e GT-600 sono disponibili in vari livelli di precisione.
Le nuove stazioni totali fanno parte di una soluzione per un flusso di lavoro completo che include un nuovo computer da campo, un aggiornamento alla versione completa del software da campo e da ufficio Topcon, nonché ricevitori GNSS. Il sistema è progettato per lavorare in sincronia, aumentare le prestazioni e favorire una gestione ottimale dei dati grazie alla connettività integrata dal campo all'ufficio.

La velocità, il tracciamento e la precisione della serie GT, abbinati al software intuitivo, creano una soluzione flessibile in grado di soddisfare le esigenze tecnologiche di topografi e appaltatori nei progetti di rilievo topografico, tracciamenti di cantiere o guida di macchine operatrici.

"Le nuove stazioni totali offrono una più elevata frequenza di aggiornamento del posizionamento, oggi pari a 10Hz. Combinando la serie GT con il nuovo computer da campo e le migliorie software, questo incremento rende più semplici i tracciamenti di cantiere per merito di una guida più fluida, all’interno di una visualizzazione intuitiva della mappa. È possibile acquisire più punti topografici e di tracciamento, in meno tempo", spiega Ray Kerwin, Director of Global Product Planning.

"La nuova Serie GT fa risparmiare tempo e offre maggiore precisione a topografi, appaltatori e operatori di macchine operatrici, nonché agli altri professionisti dell'edilizia", ha affermato Kerwin.

Le avanzate funzionalità di tracciamento del prisma UltraTrac combinano il rilevamento ottico con un nuovo algoritmo di controllo del motore a ultrasuoni, progettato per mantenere un eccellente aggancio del prisma.

"Oggi è più facile inseguire target in rapido movimento e mantenere l'aggancio del prisma all’interno di cantieri complessi e in applicazioni di guida di macchine operatrici. Se state eseguendo un progetto di controllo macchine dove ad esempio, il prisma vibra all'estremità della lama, il GT lo aggancerà con un’efficacia mai vista prima, consentendovi una guida più fluida della macchina", afferma Kerwin.

Per quanto riguarda il software, MAGNET migliora la generazione dei report di qualità sul campo e la gestione dati per file di grandi dimensioni, l’elaborazione grafica e i modelli 3D. MAGNET Field offre più flussi di lavoro visivi e basati su mappe, oltre a funzionalità guidate da  menu, molto apprezzate dagli utenti esperti.

Un aggiornamento opzionale che incorpora la tecnologia Hybrid Positioning aiuta gli utenti avanzati ad ottenere aggiornamenti istantanei della posizione tramite ricevitori GNSS, in modo tale che l’acquisizione dei punti avvenga indipendentemente dalle interruzioni delle linee di collimazione causate da ostacoli in cantiere.

La soluzione per un flusso di lavoro completo GT con software MAGNET, computer da campo FC-6000 e la serie di ricevitori GNSS HiPer, offre processi digitali intuitivi per aiutare topografi ed appaltatori ad aumentare la precisione, ridurre le rilavorazioni e migliorare il controllo qualità.

Maggiori informazioni sulla nuova serie e sulle soluzioni, disponibili su topconpositioning.com.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche