Continuano i corsi online, live streaming, della Formazione TerreLogiche: scopri tutti gli appuntamenti di novembre!

Scaduto
Stampa

Corsi dedicati al software QGIS e alla modellistica idrogeologica, alle tecniche statistiche, al telerilevamento attivo e al rilievo fotogrammetrico: nel mese di novembre la Formazione TerreLogiche continua a offrire tante opportunità di formazione e aggiornamento professionale in modalità online (live streaming).

Nei giorni 4-5-6 novembre si terranno i corsi di “Statistica con R (Base)“e “Telerilevamento Attivo (SAR Sentinel 1)”. Il software R è attualmente uno dei più potenti sistemi disponibili per l'elaborazione statistica dei dati e la loro rappresentazione grafica, largamente utilizzato per lo sviluppo di applicazioni per l'analisi dei Big Data, la definizione di algoritmi predittivi e di machine-learning.

Con Telerilevamento Attivo l'attenzione si sposta sulle tecniche di analisi e gestione di dati acquisiti da Radar ad Apertura Sintetica (SAR) e sulla missione Sentinel-1 del Programma Europeo Copernicus: fra gli argomenti affrontati anche l'utilizzo degli strumenti di processing del Sentinel-1 toolbox, integrati nel software Open Source SNAP rilasciato dall'ESA.

“GIS Open Source Base (QGIS)”, in programma l'11, 12 e 13 novembre, è dedicato a quanti si approcciano per la prima volta al mondo dei Sistemi Informativi Geografici e, in particolare, al software Open Source QGIS: verranno fornite tutte le conoscenze operative di base necessarie per un autonomo utilizzo del software.
Negli stessi giorni si terrà anche “Modellazione delle acque sotterranee con MODFLOW”, il corso dedicato alla modellistica idrogeologica e all'analisi degli acquiferi. Costruzione di modelli delle risorse idriche del sottosuolo, simulazioni in regime stazionario o transitorio e analisi di scenari di inquinamento delle falde acquifere saranno i principali argomenti trattati dal docente.

Le giornate del 16 e 17 novembre sono invece dedicate al software freeware HEC-RAS: il corso “Modellazione idraulica con HEC-RAS” mostrerà come realizzare un modello idraulico in moto permanente ma permetterà anche di imparare a valutare l'affidabilità dei risultati ottenuti.

Il 18, 19 e 20 novembre si terrà un nuovo appuntamento con “Geostatistica con R e QGIS (Base)”: grazie allo svolgimento di numerose esercitazioni pratiche, i partecipanti scopriranno come realizzare carte tematiche predittive di parametri ambientali, sociali e sanitari con il software R e analizzare gli output con QGIS.

Il mese di novembre segna anche il ritorno del corso “Rilievo Fotogrammetrico 3D (Base)” (24-25-26 novembre), corso che introduce alle principali metodologie e tecnologie utilizzate per il rilievo tridimensionale, con particolare attenzione alla restituzione 2D/3D del costruito, prima parte di un percorso formativo che trova la sua naturale conclusione nel modulo avanzato dedicato.

Per maggiori informazioni su relativi programmi, prezzi e agevolazioni: https://bit.ly/33Ufvlf

Si ricorda infine che è ancora attiva la convenzione stipulata con ANA, l'Associazione Nazionale Archeologi, grazie alla quale i soci in regola col tesseramento potranno usufruire di una scontistica dedicata molto vantaggiosa (https://bit.ly/378P7Gj).


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI