Una analisi dell'impatto socioeconomico della corretta informazione geodetica negli aeroporti statunitensi

Stampa

Uno studio americano, reso disponibile a tutti sul web, affronta la problematica dei rilievi aeroportuali dal punto di vista della sicurezza, in particolare per la protezione contro gli Ostacoli Aeroportuali.

Lo studio, "Protecting Against Airport Obstructions: Socio-Economic Study of the NGS Aeronautical Survey Program", è di Irv Leveson e del personale di ARCBridge Consulting and Training Inc, realizzato per il National Geodetic Survey (NGS) statunitense.

E' possibile scaricarlo cliccando su questo link.

E' interessante notare come con questo studio si è cercato di fornire una migliore comprensione dell'attività, degli usi, degli utenti e dei beneficiari più ampi del programma di rilievi geodetici aeronautici del National Geodetic Survey, contribuire a definirne i vantaggi socioeconomici, fornire stime preliminari dell'ordine di grandezza dei vantaggi del programma e esaminare le influenze sulle esigenze future per i servizi del programma.

Vengono analizzati i vantaggi socio economici derivati dal miglioramento degli aeroporti, con stime preliminari dei benefici e vengono discussi i problemi che influenzeranno l'utilizzo dei servizi in futuro.

Il FAA Airport Improvement Program (AIP) fornisce sovvenzioni alle agenzie pubbliche per la pianificazione e lo sviluppo dei 3.249 aeroporti pubblici ammissibili e dei 72 aeroporti civili privati.
Particolare importanza riveste l'informazione geografica e i rilievi geodetici connessi., infatti la FAA richiede che gli appaltatori del sistema di informazione geografica (GIS) presentino piani e rilievi con controllo geodetico della pista, delle antenne e in generale di tutti gli strumenti di aiuto alla navigazione, degli ostacoli e altri dati aeronautici nell'ambito del suo programma Airports GIS (AGIS).

Le informazioni GIS vengono utilizzate dalla FAA per stabilire regole di volo e altri requisiti per garantire la sicurezza aeronautica.

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche