itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Area della Grande Rift Valley (Kenya)

ESA - Immagine della settimana: Grande Rift Valley, Kenya (21 giugno 2020)

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta su un’area della Grande Rift Valley, in Kenya.

Questa valle fa parte del rift di Gregory, un ramo orientale del rift dell’Africa Orientale, la cui origine è dovuta alla separazione della placca somala da quella nubiana. L’intensa attività tettonica e vulcanica ha dato forma al caratteristico paesaggio della Grande Rift Valley, che attraversa il Kenya da nord a sud.

Il paesaggio di aspetto drammatico contiene le Cherangani Hills e foreste ad ovest, una catena di vulcani (alcuni dei quali ancora attivi), scarpate e laghi che appaiono come dei veri e propri gioielli.

Il lago Baringo, uno dei più settentrionali dei laghi della Rift Valley keniana, è visibile nella parte alta dell’immagine. Con una superficie di 130 kmq ed una elevazione di circa 970 m, il lago presenta una profondità media di circa 5 m ed è uno dei due laghi di acqua dolce presenti nella Rift Valley: l’altro è il lago Naivasha (non visibile nella foto).

Questo lago non ha sbocchi visibili: si ritiene che le sue acque filtrino attraverso le lave alla sua estremità settentrionale, dove la costa rocciosa contrasta con la pianura alluvionale presente al suo confine meridionale.

Baringo è punteggiato da molte piccolo isole. Di queste la più grande è visibile al centro del lago e prende il nome di Ol Kokwe (anche chiamato Luogo di Incontro). Si tratta di un vulcano estinto con diverse sorgenti termali. Il lago Baringo è abitato da una grande varietà di uccelli ed inoltre ospita sia ippopotami che coccodrilli.

A sud del lago Baringo si trova il lago Bogoria, salato ed alcalino. Il lago è lungo e stretto e presenta un’area di circa 30 kmq , con una profondità di circa 10 m. Il lago Bogoria costituisce rifugio per il fenicottero minore, con una popolazione tra 1 ed 1,5 milioni di esemplari, inoltre supporta più di 300 specie di uccelli acquatici. Il lago è classificato come ‘sito Ramsar’ ed è inserito all’interno della Lago Bonoria National Reserve.

Il lago è famoso per i geyser e le sorgenti termali che si trovano lungo le sue rive e che in alcuni casi arrivano ad eruttare fino a 5 m di altezza. La stabilità del livello delle acque del lago rendono il bacino di grande importanza durante i periodi di siccità.

Copernicus Sentinel-2 è una missione a due satelliti che ha il compito di fornire la copertura e la distribuzione dei dati necessari per programma europeo Copernicus. L’elevata frequenza di transito sulla medesima area unita all’elevata risoluzione spaziale consentono il monitoraggio accurato dei mutamenti dei corpi d’acqua presenti nell’entroterra.

Questa imagine è stata acquisita il 13 marzo 2019.

Scarica immagine MediumRes (13,35 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (200,59 MB - .TIF)

 

---

 

Great Rift Valley, Kenya

The Copernicus Sentinel-2 mission takes us over part of the Great Rift Valley, Kenya.

This valley is part of the Gregory Rift, an eastern branch of the East African Rift, which is being caused by the separation of the Somali plate from the Nubian plate. Major tectonic and volcanic activity have shaped the distinctive landscape of the Great Rift Valley which runs through Kenya from north to south.

The dramatic landscape contains the Cherangani Hills and forests to the west, a chain of volcanoes, of which some are still active, escarpments and jewel-like lakes.

Lake Baringo, one of the most northern of the Kenyan Rift Valley lakes, is visible at the top of the image. With a surface area of 130 sq km and an elevation of around 970 m, the lake has an average depth of around 5 m and it is one of the two freshwater lakes in the Rift Valley – the other being Lake Naivasha (not visible).

This lake has no visible outlet; its waters are thought to seep into lavas at its northern end – where the rocky shore contrasts with the alluvial flat on its southern border.

Baringo is dotted with several small islands. Its largest is visible in the centre of the lake and is called Ol Kokwe (also known as the Meeting Place). It is an extinct volcano with several hot springs. A great variety of birds inhabit Lake Baringo, which is also home to hippopotamuses and crocodiles.

South of Lake Baringo lies Lake Bogoria – a saline, alkaline lake. The long and narrow lake has an area of around 30 sq km and is around 10 m deep. Lake Bogoria provides refuge for the lesser flamingo, with a population of around 1 to 1.5 million, and also supports more than 300 waterbird species. The lake is a designated Ramsar site and is also part of the Lake Bogoria National Reserve.

The lake is famous for geysers and hot springs along the bank of the lake – some of which can erupt up to 5 m high. The lake’s stable water level makes it highly important during times of drought.

Copernicus Sentinel-2 is a two-satellite mission to supply the coverage and data delivery needed for Europe’s Copernicus programme. The mission’s frequent revisits over the same area and high spatial resolution allow changes in inland water bodies to be closely monitored.

This image was captured on 13 March 2019.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Great Rift Valley, Kenya". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kff9q

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

apr topcon geolocalizzazione leica geosystems urbanistica rischio catasto servizi openstreetmap smartphone CAD uso del suolo arcgis microgeo eGEOS cosmo skymed lidar ISPRA terra e spazio ict posizionamento satellitare misurazione fotogrammetria autonomous vehicle ingv flytop INTERGEO technologyforall trimble reti tecnologiche progettazione sinergis interferometria 3D esri italia droni termografia mobilita sicurezza intelligenza artificiale top world gps tecnologie avanzate agricoltura cartografia rilievo dati geografici osservazione dell'universo smart mobility rndt digital geography aerofotogrammetria monitoraggio leica geomatica trasporti open geo data dati realta aumentata catasto europeo qgis ambiente meteorologia remote sensing territorio 3DTarget satelliti autocad utility energia galileo coste open source spazio terremoto telerilevamento webGIS drone BIM terrelogiche terremoti realtà virtuale internet of things geodesia formazione geomax infrastrutture planetek GIS hexagon Here archeologia asi scansione 3D sensore Bentley teorema smart city pianificazione oceanografia app uav INSPIRE nuvole di punti dissesto idrogeologico faro ricevitori scienze della terra Epsilon Italia topografia GTER esa beni culturali sar Toponomastica cnr storytelling ortofoto geofisica rilievo 3d mare laser scanner mobile mapping tecnologia sentinel asita stazione totale FOIF modellazione 3d monitoraggio satelitare geologia protezione civile copernicus esri big data cantiere geospatial metadati mappe geoportale osservazione della terra in cantiere gestione emergenze autodesk Stonex open data codevintec Harris top GNSS
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps