itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Aree agricole (Dipartimento Santa Cruz, Bolivia)

ESA - Immagine della settimana: Deforestazione in Bolivia (27 gennaio 2020)

Questa immagine Copernicus Sentinel-2 mostra un’area nel Dipartimento di Santa Cruz in Bolivia, dove parte della foresta tropicale secca è stata eliminata e sostituita da piantagioni agricole.

A partire dagli anni ’80 l’area è stata velocemente deforestata a causa del grande impegno che è stato rivolto a favore dello sviluppo dell’agricoltura, nell’ambito del quale abitanti provenienti dagli altopiani andini (la regione dell’Altopiano) sono stati ricollocati su territori della Bolivia a quote più basse.

I bassopiani relativamente piatti e le piogge abbondanti rendono la regione adatta allo sviluppo dell’industria agricola. Infatti, il clima locale offre agli agricoltori il beneficio da due stagioni di crescita. La regione è stata trasformata da una fitta foresta ad una distesa modellata di territori agricoli.

Questo metodo di deforestazione, comune in questa parte della Bolivia, è caratterizzato da schemi radiali, che possono essere chiaramente osservati nell’immagine.

Il singolo campo modellato misura approssimativamente 20 kmq ed ogni lato è lungo circa 2.5 km.

Al centro di ogni singolo campo si possono osservare piccoli insediamenti, che tipicamente ospitano anche una chiesa, una scuola ed un campo di calcio. Le relative comunità sono collegate da un sistema di strade che appare visibile come una rete di linee diritte che tagliano in due i campi radiali e connettono così le aree adiacenti.

Meandri di fiumi e torrenti possono essere osservati nel loro dipanarsi attraverso i campi. La striscia lunga e sottile di terra in alto a destra nell’immagine si deve molto probabilmente a campi di coltivazioni di soia.

In tutto il mondo le foreste pluviali vengono distrutte ad un ritmo allarmante. La circostanza è di grande importanza in quanto tali foreste giocano un ruolo di grande importanza nel clima globale ed inoltre ospitano una grande varietà di piante e di animali.

Grazie alla loro peculiare prospettiva dallo spazio, i satelliti per l’Osservazione della Terra costituiscono un valido aiuto nel fornire informazioni comprensibili sulla estesione complessiva della deforestazione e sul suo rate di variazione. Questa capacità è particolarmente utile per il monitoraggio di aree remote.

Questa immagine composita è stata ottenuta tramite la combinazione di tre immagini separate di tipo “Indice della Vegetazione Normalizzato” acquisite dalla missione Copernicus Sentinel-2. La prima immagine, risalente alla data 08 aprile 2019, è visibile in rosso; la seconda è del 22 giugno 2019 ed è visibile in verde; la terza risale al 05 settembre 2019 ed è di colore blu.

L’Indice di Vegetazione Normalizzato è ampiamente utilizzato nel Telerilevamento in quanto fornisce agli scienziati una misura accurata dello stato di crescita e di salute delle piante.

 

Scarica immagine MediumRes (1,02 MB - .JPG)

Scarica immagine HighRes (31,31 MB - .TIF)

 

---

 

Deforestation in Bolivia

 

This Copernicus Sentinel-2 image features an area in the Santa Cruz Department of Bolivia, where part of the tropical dry forest has been cleared for agricultural use.

Since the 1980s, the area has been rapidly deforested owing to a large agricultural development effort where people from the Andean high plains (the Altiplano region) have been relocated to the lowlands of Bolivia.

The relatively flat lowlands and abundant rainfall make this region suitable for farming. In fact, the local climate allows farmers to benefit from two growing seasons. The region has been transformed from dense forest into a patterned expanse of agricultural land.

This deforestation method, common in this part of Bolivia, is characterised by the radial patterns that can be seen clearly in the image.

Each patterned field is approximately 20 sq km and each side is around 2.5 km long.

Small settlements can be seen in the centre of each individual field in the image, which typically contain a church, a school and a soccer field. These communities are joined by a road network depicted by the straight lines that bisect the radial fields and connect the adjacent areas.

Meandering streams and rivers can be seen flowing through the fields. The long, thin strips of land in the top right of the image are most likely cultivated soybean fields.

Rainforests worldwide are being destroyed at an alarming rate. This is of great concern as they play an important role in global climate, and are home to a wide variety of plants and animals.

Because of their unique perspective from space, Earth observation satellites are instrumental in providing comprehensive information on the full extent and rate of deforestation, which is particularly useful for monitoring remote areas.

This composite image was created by combing three separate ‘Normalised Difference Vegetation Index’ images from the Copernicus Sentinel-2 mission. The first image, from 8 April 2019, is visible in red; the second from 22 June 2019, can be seen in green; and the third from 5 September 2019 can be seen in blue.

The Normalised Difference Vegetation Index is widely used in remote sensing as it gives scientists an accurate measure of healthy and status of plant growt.


(Fonte: ESA - Image of the week: "Deforestation in Bolivia". Traduzione: Gianluca Pititto)

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kfhuf

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

protezione civile drone sicurezza aerofotogrammetria laser scanner rischio gps INSPIRE tecnologie avanzate flytop osservazione della terra spazio agricoltura asita intelligenza artificiale uav openstreetmap scienze della terra dati top rndt metadati webGIS codevintec trimble servizi open data territorio internet of things copernicus ortofoto topografia reti tecnologiche Harris open geo data ambiente technologyforall dati geografici Here telerilevamento ricevitori mobile mapping satelliti digital geography ISPRA galileo oceanografia microgeo monitoraggio satelitare sinergis mappe terrelogiche rilievo geodesia autonomous vehicle modellazione 3d planetek eGEOS progettazione hexagon GNSS trasporti mobilita interferometria monitoraggio Epsilon Italia fotogrammetria cartografia utility stazione totale geospatial 3DTarget topcon nuvole di punti top world meteorologia cosmo skymed terra e spazio apr smart city Toponomastica arcgis rilievo 3d catasto geologia esri big data tecnologia urbanistica ingv esa beni culturali FOIF coste sar formazione misurazione smartphone posizionamento satellitare remote sensing leica storytelling realtà virtuale cantiere scansione 3D open source mare CAD realta aumentata geofisica terremoto gestione emergenze qgis GIS ict droni esri italia in cantiere dissesto idrogeologico Bentley geoportale GTER BIM sensore lidar pianificazione geomatica teorema infrastrutture cnr INTERGEO geomax catasto europeo Stonex geolocalizzazione asi autodesk autocad faro osservazione dell'universo energia archeologia uso del suolo terremoti leica geosystems smart mobility sentinel app 3D termografia
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps