DJI presenta Zenmuse XT S, una nuova termocamera per i suoi droni

Stampa

DJI ha introdotto una nuova termocamera, la Zenmuse XT S, per i droni Matrice serie 200, realizzata con FLIR. La fotocamera è dotata di un sensore di imaging termico a infrarossi con elevata sensibilità termica e risoluzioni per immagini termiche chiare e dettagliate. Zenmuse XT S consente ai vigili del fuoco, agli agenti di polizia, agli ispettori e altro ancora, di raccogliere informazioni oltre le capacità dei dati visivi e agire rapidamente su di essi per risparmiare denaro, tempo e vite.
Da quando è stata introdotta la prima videocamera per droni termici integrata del settore attraverso l'originale Zenmuse XT alla fine del 2015, DJI ha visto aumentare la domanda di soluzioni di droni per imaging termico. Zenmuse XT S renderà le termocamere ad alta risoluzione e frame rate più convenienti e accessibili in tutto il mondo.

In particolare, le immagini termiche consentono agli operatori di vedere attraverso il fumo o la nebbia, individuare persone scomparse di notte, identificare elementi elettrici surriscaldati e altro ancora.

Zenmuse XT S è stato sviluppato per gestire le applicazioni di imaging termico più difficili, come le ispezioni a lungo raggio, attraverso un obiettivo da 19 mm su un sensore radiometrico 640x512, a frequenza di aggiornamento di 25Hz e ulteriormente migliorato con funzionalità di zoom digitale 2x e 4x.

Una vista live dei dati termici viene trasmessa direttamente all'operatore sul proprio dispositivo mobile tramite l'app DJI Pilot, dove si può accedere a funzionalità intelligenti che possono ottenere rapidamente informazioni dettagliate dai dati termici. Queste funzionalità includono:

Spot Meter: tocca un punto per le misurazioni della temperatura in tempo reale.
Misurazione area: selezionare un'area per ottenere le temperature massima, minima e media.
Allarme temperatura: ricevi una notifica quando la temperatura di un oggetto supera un limite prestabilito.
Tavolozze dei colori: regola i colori applicati ai dati termici.
Isoterma: selezionare la modalità di distribuzione dei colori in un intervallo di temperatura specifico.
Il sensore radiometrico su Zenmuse XT S acquisisce i dati di temperatura su ogni immagine e, se archiviato in formati di file R-JPEG, può essere analizzato in seguito utilizzando il software DJI Thermal Analysis Tool per regolare parametri come l'emissività e la temperatura riflessa per un'ispezione più dettagliata.

Zenmuse XT S è compatibile con le principali piattaforme di droni Matrice 200 Series e Matrice 200 Series V2 quando utilizzato con l'app DJI Pilot Flight Control.

Per ulteriori dettagli sul prodotto, visitare: http://dji.com/zenmuse-xt-s 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche