Roma, IT

29.94°C
Clear Sky Humidity: 45%
Wind: N at 2.06 METER/SEC
Giovedi
20.79°C / 32.58°C
Venerdi
20.44°C / 32.36°C
Sabato
21.19°C / 30.61°C
Domenica
19.85°C / 33.25°C
Lunedi
22.03°C / 32.03°C
Martedi
22.55°C / 34.43°C
Mercoledi
24.49°C / 35.68°C
GEOMAX - Il rilievo preciso dei sottoservizi con Georadar e Stazione totale

GEOMAX - Il rilievo preciso dei sottoservizi con Georadar e Stazione totale

Mappare i sottoservizi in campo aperto o in ambienti protetti di complessi industriali, con condutture e reti tecnologiche in generale, non è una cosa proprio semplice. Soprattutto se alla mappatura del georadar non si affianca un sistema di posizionamento puntuale come il GPS. Ma all’occorrenza è chiaro che i sistemi di positioning satellitari non possono funzionare in interni e in ambienti con forti zone d'ombra satellitare e multipath. Per sopperire alla soluzione negli open space, si può gestire il positioning di un GEORADAR accoppiandolo con una Stazione Totale, e sopperire cosi alle esigenze di precisione e sicurezza nel posizionamento delle strisciate radar, in maniera tale da ottenere un modello delle sottostrutture preciso e completo, fino a poter generare un vera e propria mappa 3D.
Ma non tutte le TS sono facili da interfacciare a sistemi remoti, soprattutto perché non tutte le Stazioni Totali dispongono di software adeguato e configurabile come XPAD ULTIMATE.
Questa è la capacità di adattamento delle soluzioni TS Serie Zoom90 di GeoMAX. Ovvero "una risposta veloce e solida alle esigenze del cliente, che in poche ore ha potuto trasformare il sistema georadar Steam C di IDS GeoRadar, da sistema per gli open space assistito da un GPS, ad un sistema full-inside per mappature all'ultimo centimetro". Questo è quanto ci ha raccontato il Direttore Generale Italia Matteo Lucesoli di GEOMAX.
Il team di lavoro GEOMAX offre competenze e soluzioni all'avanguardia, facendo parte del più ampio aggregato di Hexagon Geosystems, e supporta l'operatività dei propri clienti integrando eventuali sistemi e soluzioni on demand. 
 
L'integrazione tra stazione totale e sistema georadar, è finalizzata a supportare la funzione 3D Radar Tomography in primis del sistema Stream C di IDS GeoRadar, che in questa modalità è in grado di operare una Real-time Tomography se supportato da un Cartography Background.
Andare sul campo e mettere in esercizio un processo di mappatura così complesso non è chiaramente materia per tutti, e al di la delle soluzioni tecniche, la parte principale è l'integrazione dei sistemi, ma anche e soprattutto l'applicabilità e l'esperienza, insieme alle competenze specifiche, che nel caso in esame sono messe in campo dalla Icarus Consulting di Annovi Dott. Ing. Gabriele, che fa di questo mestiere una eccellenza operativa e di know how.
 
Riferimenti
Il sistema GeoRadar STREAM C di IDS GeoRadar - https://youtu.be/7cbC3tcwnM0
Icarus Consulting - http://www.icarusconsulting.it
 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/ky4d8

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.