itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

Meteo per i droni. Le nuove frontiere per la salvezza della vita umana

Ezio Sarti, fondatore di meteowind, meteorologo certificato secondo gli standard del W.M.O. (World Meteorologic Organization), è il meteorologo ufficiale della squadra nazionale di volo a vela alianti e ha fornito servizi meteo ad alcune importanti imbarcazioni a vela per regata (Es “Luna Rossa” e “Mascalzone latino”; insegna meteorologia c/o la scuola per piloti di droni “Aerovision”, con cui collabora da anni.

Visto il programma dei suoi corsi meteo, i piloti di droni che escono e sono usciti da questa scuola hanno una preparazione meteorologica di alta qualità, ben superiore agli standard richiesti ai piloti remoti, e questo a maggior tutela della sicurezza del pilota stesso, del drone, e di terzi in caso di situazioni meteo potenzialmente pericolose.

Negli ultimi anni Meteo Wind e Atmosoar, hanno e stanno collaborando per fornire meteo ad alta griglia di risoluzione per il volo sicuro dei droni.

Meteo Wind nasce come fornitore di previsioni meteo ad alta griglia di risoluzione per il volo a vela alianti e per la vela, mentre Atmosoar si propone come fornitore di servizi e servizi meteo per i droni.

Senza scendere troppo nei particolari di come funziona un modello di previsioni meteo, è doveroso però segnalare cosa significa “griglia di risoluzione”.
Le normali previsioni meteo hanno una griglia di risoluzione di circa 18 km. Questo significa che si possono avere dati meteo in punti distanti tra loro non meno di 18 km.

Le previsioni fornite da Meteo Wind, riescono a dare previsioni meteo fino ad una risoluzione di un miglio nautico e alcuni casi anche fino 1,3 km, ed in alcuni casi, se richiesto anche a 700 metri.

Su queste previsioni vengono anche forniti dati meteo inesistenti In quelle normali, e questi si riferiscono in particolare alle correnti dei venti ascendenti e discendenti e alle turbolenze. Inoltre l'alta risoluzione permette di interpretare anche le interazioni tra i venti e la conformazione del suolo.

Da quanto detto si può facilmente comprendere come questi dati meteo possano essere utilizzati per rendere più sicuro il volo di un drone, ed in particolare dei droni che devono eseguire delle missioni di volo pianificate.

Meteo Wind Insieme ad Atmosoar, nell'ultimo anno ha fornito in fase di test alla società Zipline i nostri dati meteo per i loro droni in Ruanda.

Zipline, ha raggiunto un accordo con il governo del Ruandese per fornire medicinali e sacche di sangue per trasfusioni a mezzo droni, a sedi ospedaliere distaccate difficilmente raggiungibili via terra.

In questo paese, la cronica mancanza di vie di comunicazioni terrestri ha fatto sì che l'utilizzo di droni potesse salvare ad oggi decine se non centinaia di vite umane, ed in particolare di donne affette da emorragie post partum.

 Video sui voli di Zipline in Ruanda ai seguenti link:

drone_ruanda.jpg

Un drone della Zipline in Ruanda lancia sacche di sangue per trasfusioni.

il Ruanda come molte aree tropicali, in alcune stagioni è soggetto a forti rovesci di pioggia con temporali. Quando un drone viene perso o abbattuto da eventi meteo particolarmente energetici, il danno grave non va ricercato tanto nella perdita del drone, ma della vita umana che era in attesa di una rapida trasfusione di cui è stata privata.

Con il sistema messo appunto da Atmosoar - Meteowind si può pianificare qualsiasi rotta sull'area di nostro interesse e verificare immediatamente se le condizioni meteo consentiranno un volo sicuro al nostro drone Lungo la rotta pianificata in rapporto al suo inviluppo di volo; vale a dire la sua velocità massima, Il suo rateo di salita, la sua velocità di stallo, etc.

La rotta pianificata, viene messa a confronto con i dati meteo previsti; questa verrà colorata in verde, giallo, arancio, rosso, dove verde significa nessun problema, giallo attenzione, Arancio pericolo, Rosso volo impossibile.

Per l’Italia peninsulare abbiamo realizzato un demo perfettamente funzionante totalmente gratuito in cui tutti possono pianificare i voli di droni e verificarne la fattibilità in sicurezza in funzione delle condizioni meteo previste.

Per usufruire del servizio è possibile visitare il seguente link: demo.atmosoar.io/map 
User = user Password = user.
zipline.jpgEcco un esempio di come si presenta la verifica di una rotta pianificata. L’esempio è puramente teorico e proposto qui solo per evidenziare le eventuali zone critiche. Cliccando su qualsiasi punto lungo la rotta, vengono inoltre indicati tutti i parametri meteo e di volo del drone a quelle coordinate

Per ulteriori info potete scrivere a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kf89p

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Naviga per temi

INTERGEO webGIS servizi technologyforall storytelling autonomous vehicle codevintec telerilevamento energia ricevitori smartphone GIS autocad esri italia cnr FOIF cosmo skymed mobile mapping gps sentinel GTER archeologia trimble monitoraggio satelitare laser scanner geomatica lidar realta aumentata beni culturali protezione civile nuvole di punti remote sensing rilievo cartografia ict INSPIRE openstreetmap big data apr teorema misurazione rischio faro catasto esa arcgis Here oceanografia topcon infrastrutture interferometria asita metadati eGEOS territorio copernicus droni formazione urbanistica cantiere utility spazio reti tecnologiche smart city geologia geomax OGC asi CAD dati ISPRA terrelogiche progettazione pianificazione mobilita geospatial top gestione emergenze leica meteorologia tecnologie avanzate ambiente topografia app tecnologia trasporti rndt uso del suolo Toponomastica agricoltura satelliti SIFET Bentley flytop realtà virtuale sicurezza posizionamento satellitare mare autodesk aerofotogrammetria smart mobility uav terremoti ingv open source geoportale coste catasto europeo esri geofisica terra e spazio dissesto idrogeologico sar microgeo BIM hexagon terremoto open data Epsilon Italia in cantiere geolocalizzazione leica geosystems Harris GNSS scienze della terra monitoraggio 3D Stonex open geo data internet of things stazione totale planetek ortofoto modellazione 3d osservazione dell'universo rilievo 3d scansione 3D geodesia intelligenza artificiale galileo fotogrammetria top world termografia osservazione della terra dati geografici sensore qgis sinergis digital geography mappe
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps