ArcGIS StoryMaps: il nuovissimo strumento di Esri per creare storie con le mappe 

Stampa

Esri ha da poco lanciato ArcGIS StoryMaps la nuova piattaforma per raccontare storie con le mappe. Questo nuovo strumento non sostituisce ma si affianca ai classici template di Esri, che consentono di realizzare applicazioni web con stili narrativi differenti, combinando mappe interattive con testo, foto, video e altri contenuti multimediali (Cascade, Journal, Series, Shortlist, Swipe, Tour). Esri ha pensato a un nuovo strumento allo scopo di rendere ancora più semplice la creazione di story map, dando maggiore attenzione allo stile grafico e agli aspetti visivi. ArcGIS StoryMaps permette di raccontare i propri progetti realizzando mappe personalizzate, per informare e ispirare il pubblico.

Al potere persuasivo dello storytelling si aggiunge quello evocativo delle mappe, per dare alle proprie idee più forza narrativa e impatto visivo.

Questa prima release contiene numerose funzionalità per fare storytelling e offre tante opportunità, non disponibili nei precedenti template, come il salvataggio automatico, la possibilità di apportare modifiche private alle storie già pubblicate, la capacità di combinare storie con stili narrativi differenti. Nel futuro, l’obiettivo è riportare all’interno di questo nuovo strumento tutte le funzionalità dei classici template, per raccontare un viaggio tappa per tappa (Map Tour), descrivere un fenomeno o un territorio tramite un catalogo ragionato di mappe tematiche (Map Series), o confrontare due immagini dello stesso territorio in epoche differenti (Swipe).

Attualmente ArcGIS StoryMaps non contiene tutte le funzioni presenti nei precedenti template, ma è in continuo aggiornamento e aggiustamento. Esri sta lavorando a una funzionalità chiamata collections che permette, attraverso una procedura guidata, di assemblare set di informazioni diverse, come storie, mappe e altri contenuti dal web, dando la possibilità di accedere a questi contenuti in finestre separate. Collections è pensato per essere un efficace strumento per fare presentazioni e per aiutare gli autori a condividere i propri contenuti.

Scopri di più

https://www.esriitalia.it/news-ed-eventi/news/tutte-le-news/591-arcgis-storymaps

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche