itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Space Economy: il primo acceleratore europeo di imprese SPARKme lancia la call nazionale per aziende e startup

E' stata presentata, in anteprima nazionale, la call per le imprese che intendono partecipare al progetto di accelerazione promosso da SPARKme, nella sede Materana, che ospiterà fino a 20 progetti imprenditoriali. Nato lo scorso aprile, SPARKme è il primo acceleratore europeo dl imprese dedicate alla Space Economy, ed è promosso da Openet Technologies SpA cofinanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), per un totale di circa 1,900 mio di Euro, 45% finanziato da ASI e 55% da Openet. 

Il settore spaziale italiano punta sulla di nuova linfa, e la nascita di piccole aziende con idee imprenditoriali innovative è una delle condizioni indispensabili per alimentare la crescita di questo settore strategico, come ha sottolineato l’intervento di Alberto Tuozzi, Responsabile dell’Unità di Telecomunicazioni e Navigazione dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) “La possibilità di innovazione basata su infrastrutture ed applicazioni spaziali offerta alle PMI è impressionante. SPARKme si inquadra perfettamente nel contesto della missione ASI di facilitare lo sviluppo di aziende ed applicazioni satellitari, infatti serve per incubare startup che puntino a valorizzare lo sviluppo della Space Economy”. 

Matera è entrata nei programmi di sviluppo spaziale nazionale già dagli anni ’80, quando fu deciso di realizzarvi il Centro di Geodesia Spaziale. La Space Economy potrebbe diventare un volano per lo sviluppo dell’intero paese, e questa nuova dimensione, che dà valore alle piccole imprese, nasce in un contesto strategico come quello di un Sud che si fa sempre più terra di sperimentazione.

Openet Technologies è stata una delle prime aziende a raccogliere questa sfida, come ricorda Vito Gaudiano, AD di OpenetRiteniamo sia molto importante diffondere questa nostra iniziativa anche per le opportunità offerte alle aziende ed anche ad un territorio, come quello della Basilicata, che rientra fra quelli definiti “a fallimento di mercato tecnologico” e che invece, grazie alla presenza di ASI, ha creato un humus importante per favorire collaborazione fra università, ricerca e PMIi”.

Questo contesto fertile ha consentito la nascita di SPARKme, l’acceleratore che punta a fornire alle aziende una serie di servizi che consentano di testare e sviluppare le idee imprenditoriali, nel corso di un anno.

Come ci si può candidare? Lo racconta Filomena Cuccarese, Managing Director di OpenetNon si tratta di un bando pubblico, ma di una call aperta, chi si propone può iniziare ad interagire con la nostra struttura per realizzare uno “use case” specifico, per delineare un programma di assistenza formativa, di mentoring e coaching dedicato

Le imprese incubate saranno 20, selezionate da un team di esperti che terranno conto di criteri di valutazione specifici, utili a definire idee di business declinabili fattivamente nell’ambito della Space Economy.

In termini finanziari, sono stati valutati in circa 30 mila euro, i servizi messi a disposizione per ogni singola startup, in termini di assistenza, utilizzo centro competenza a cui le imprese avranno accesso gratuitamente.

L’acceleratore offre una serie di Servizi Logistici e di supporto. Spazi e laboratori sia realizzati sulla base di moduli standard, sia personalizzati secondo specifiche esigenze.

È inoltre previsto l’utilizzo di un mezzo mobile per riprese e collegamenti satellitari*, la disponibilità di uno studio televisivo di 300 mq*, la connessione a fibra simmetrica, postazioni per la sperimentazione sullo standard IEEE 5G, dal momento in cui Matera è oggetto della sperimentazione 5G come da bando del MISE del 2017, ed Openet Techologies SpA rientra fra le aziende selezionate per partecipare al processo di sperimentazione realizzato da Tim, Huawei e Fastweb.

L’acceleratore offre una serie di Servizi Logistici e Tecnologici, quali:
• Spazi e laboratori sia realizzati sulla base di moduli standard, sia personalizzati secondo specifiche esigenze;
• Laboratori attrezzati (stampanti 3D, FabLab);
• Connessione a fibra simmetrica; Connessione satellitare;
• Postazioni per la sperimentazione sullo standard IEEE 5G (Matera è oggetto della sperimentazione 5G come da bando MISE del 2017, ed Openet Techologies SpA è tra le aziende selezionate per partecipare al processo di sperimentazione guidato da Tim, Huawei e Fastweb).
• Studio televisivo di 300 mq, area produzione e post-produzione audio e video, mezzo mobile per riprese e collegamenti satellitari.

Servizi Consulenziali Specialistici, quali:
Scouting
SPARKme svolge attività di scouting attraverso iniziative autonome o in partnership. Aiuta a sviluppare la propria idea, testarla per verificare le possibilità del mercato, creare la squadra, sviluppare un business plan, confrontarsi con potenziali clienti e investitori sul mercato. Sono alcuni dei passaggi grazie ai quali SPARKme trasforma il talento in business.

Tutorship & Coaching
SPARKme offre un intenso programma di empowerment imprenditoriale, pensato appositamente per le startup, in collaborazione con E4Impact, la business school dell’Università Cattolica di Milano. Il Programma offre inoltre le testimonianze dei principali protagonisti del mondo imprenditoriale e del venture capital, seminari specialistici su tematiche chiave per lo sviluppo di una startup e workshop dedicati ad approfondire specifici temi tecnologici.

• Mentorship
Il programma di mentoring è un percorso disegnato su misura per le startup di SPARKme. Ad ogni iniziativa imprenditoriale sono affiancati uno o più mentor di comprovato valore ed esperienza specifica nel settore di appartenenza, che offrono supporto per accelerare la crescita delle singole startup. I Mentor di SPARKme sono manager, imprenditori o investitori in diversi settori.

Advisory
Servizio offerto alle startup con la finalità di supportarle nelle attività di raccolta di fondi privati o pubblici. Inoltre, SPARKme opera, mediante i consulenti R&D di Openet Technologies e del suo network (ASI, ESA, CNR, UNIBAS e UNIBA) per l’individuazione delle principali fonti pubbliche, nazionali e internazionali, di finanziamenti per le startup e per costruire specifici progetti di ricerca applicata cofinanziata.

 Fonte: Openet


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4wdp

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
VidaLaser

Naviga per temi

top story beni culturali uso del suolo osservazione dell'universo SIFET infrastrutture hexagon storytelling monitoraggio open source urbanistica progettazione spazio app terra e spazio catasto europeo agricoltura open data planetek ISPRA geofisica GIS satelliti numerazione civica reti tecnologiche droni sensore MapInfo metadati topcon arcgis cartografia telerilevamento pianificazione Stonex misurazione GNSS digital geography modellazione 3d osservazione della terra geospatial dati archeologia esa social media geomatica openstreetmap realta aumentata utility geolocalizzazione FOIF Epsilon Italia codevintec esri Harris formazione ortofoto asita in cantiere Septentrio catasto big data meteorologia topografia dissesto idrogeologico dati geografici scienze della terra geologia cosmo skymed faro gestione emergenze esri italia aerofotogrammetria mobile mapping mappe uav protezione civile beidou microgeo eGEOS INSPIRE BIM scansione 3D cantiere smart mobility apr internet of things rilievo 3d coste sar galileo mobilita sinergis geodesia flytop oceanografia sicurezza rilievo multispettrale ingv open geo data tecnologia autodesk ict webGIS remote sensing leica geosystems geoportale territorio gps e-geos laser scanner teorema posizionamento satellitare Here ambiente 3D fotogrammetria lidar interferometria energia trasporti servizi smartphone sentinel copernicus autocad terremoto cnr technologyforall termografia flyr realtà virtuale INTERGEO top asi qgis top world OGC landsat CAD nuvole di punti Bentley Toponomastica rndt mare menci trimble smart city geomax
Geofly Spark
Geofly Spark
GIS g3w suite Qgis
Roma Drone Conference 2019
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps