itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Italia ed i suoi dintorni

ESA - Immagine della settimana: Italia e Mediterraneo (11 marzo 2018)

Il satellite Sentinel-3A del programma europeo Copernicus trasporta a bordo una famiglia di sensori di ultima generazione, che fornisce una ricca quantità di informazioni utili per monitorare i cambiamenti del nostro pianeta. Tuttavia questa immagine è stata catturata dalla sua fotocamera per riprese del mare e del territorio. Con una larghezza della traccia al suolo di 2700 km questo strumento fornisce immagini che possono includere diverse nazioni, come si vede proprio in questo caso (guardala/scaricala in bassa risoluzione).

Da est ad ovest l’immagine ci mostra le isole della Corsica e della Sardegna nel Mar Mediterraneo, l’Italia ed il Mar Adriatico fino alla Croazia, alla Bosnia Herzegovina, alla Serbia ed infine i confini occidentali della Romania. Più a nord, parzialmente oscurate da formazioni nuvolose, si trovano Germania, Svizzera, Austria e la catena montuosa delle Alpi.

A sud delle Alpi, In Italia, la foschia ricopre la valle del Po. Seguendo il fiume Po verso est si possono riconoscere i sedimenti che esso trasporta mentre vengono riversati nel Mar Adriatico. In effetti, i sedimenti delineano buona parte della costa orientale dell’ Italia, conferendole così una cornice blu-verdastra. Al contrario, la costa occidentale si presenta in gran parte libera da sedimenti.

I colori di questa immagine fanno ben capire come questa fotocamera possa essere impiegata per monitorare gli ecosistemi oceanici e la vegetazione al suolo, tematiche la cui conoscenza porta significativi benefici per la società, consentendo processi decisionali basati su maggiori consapevolezze.

Sentinel-3A sarà presto raggiunto in orbita dal suo gemello Sentinel-3B, il cui lancio è programmato il 25 aprile dalla Russia. La coppia di satelliti identici fornirà la migliore copertura e la migliore distribuzione di dati nell’ambito del programma europeo Copernicus, che oggi costituisce il più vasto programma di monitoraggio ambientale esistente al mondo.

L’immagine è stata acquisita da Sentinel-3A il 28 settembre 2016.

Scarica Immagine MediumRes (6.70 MB - .JPG)

Scarica Immagine HighRes (32.02 MB - .TIFF)

 

---

 

Italy and Mediterranean

The Copernicus Sentinel-3A satellite carries a suite of state-of-the art sensors that deliver a wealth of information to monitor our changing world, but this image was captured with its ocean and land camera. With a swath-width of 2700 km, this instrument delivers images that can span several countries, as we see here.

From east to west, the image features the islands of Corsica and Sardinia in the Mediterranean Sea, Italy and across the Adriatic Sea to Croatia, Bosnia and Herzegovina, Serbia, and to the western edges of Romania. To the north and partly obscured by clouds, lie Germany, Switzerland, Austria and the Alps.

South of the Alps, haze hovers over Italy’s Po Valley. Following the Po River to the east, the sediment it carries can be seen entering the Adriatic Sea. In fact, sediments line most of the eastern coast of Italy, giving it a greenish blue frame, while the western coast is mostly sediment-free.

As the colours in this image suggest, the camera can be used to monitor ocean ecosystems and vegetation on land – all of which will bring significant benefits to society through more informed decision-making.

Sentinel-3A will soon be joined in orbit by its twin Sentinel-3B, which is scheduled for liftoff from Russia on 25 April. The pairing of identical satellites provides the best coverage and data delivery for Europe’s Copernicus programme – the largest environmental monitoring programme in the world.

The image was captured by Sentinel-3A on 28 September 2016.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Italy and Mediterranean". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khdku

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2
DJI
VidaLaser

Naviga per temi

copernicus topcon INSPIRE ict CAD sinergis infrastrutture openstreetmap telespazio 3D asi Bentley gps realtà virtuale technologyforall aerofotogrammetria top territorio Harris digital geography protezione civile osservazione dell'universo GIS mobile mapping internet of things beni culturali geomatica telerilevamento termografia sar interferometria tecnologie avanzate leica geosystems servizi sicurezza urbanistica dati geografici cantiere geologia dati geolocalizzazione topografia geomax intelligenza artificiale uso del suolo geofisica arcgis galileo meteorologia geospatial sensore realta aumentata leica autodesk nuvole di punti mappe 3DTarget qgis esri italia GNSS mare metadati archeologia open geo data gestione emergenze scansione 3D pianificazione rilievo 3d laser scanner smart mobility scienze della terra catasto europeo geodesia lidar dissesto idrogeologico microgeo coste smart city GTER fotogrammetria INTERGEO eGEOS faro cnr agricoltura geoportale droni storytelling big data modellazione 3d rilievo cartografia osservazione della terra FOIF tecnologia codevintec cosmo skymed energia autonomous vehicle app satelliti terremoto trasporti rndt posizionamento satellitare asita misurazione Stonex formazione open data smartphone BIM oceanografia terremoti ISPRA autocad trimble top world Toponomastica ingv rischio remote sensing esri terrelogiche stazione totale utility spazio drone catasto webGIS ambiente ricevitori reti tecnologiche flytop planetek in cantiere terra e spazio apr esa sentinel monitoraggio satelitare progettazione hexagon Epsilon Italia teorema open source monitoraggio ortofoto mobilita uav
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy