itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Una nuova guida per navigare nelle mappe catastali telematiche dal Consiglio Nazionale Periti Industriali (CNPI)

Il CNPI ha rilasciato una guida per orientarsi e aiutare i professionisti, anche senza specifiche conoscenze di software GIS, a 'navigare' nelle cartografie catastali.

Come noto abbiamo un Catasto con mappe dinamiche a consultazione libera con linked open data in quanto da poco l'Agenzia delle Entrate ha rilasciato il nuovo servizio telematico gratuito di consultazione dell'intera mappa catastale. Con la disposizione del Direttore dell'Agenzia delle Entrate (prot. 2017/271542 del 23/11/2017) avviando di fatto l'attuazione del D.lgs. n. 32 del 27/01/2010, concernente l'infrastruttura per l'informazione territoriale nella Comunità Europea (INSPIRE). 

La direttiva europea “Inspire” (2007/2/CE), INfrastructure for SPatial InfoRmation in Europe, riguarda l’infrastruttura per l’informazione territoriale nella Comunità europea finalizzata a favorire la conoscenza, la disponibilità e l’interoperabilità dei dati geografici e territoriali tra le pubbliche amministrazioni, anche attraverso la realizzazione di servizi in rete.
A fronte di ciò il servizio di consultazione del set dei dati territoriali inerenti le particelle catastali può essere eseguito tramite software GIS o anche tramite il portale web dell'Agenzia delle Entrate.
Ricordiamo che il servizio di consultazione consente di visualizzare dinamicamente la cartografia catastale, che viene costantemente aggiornata in modalità automatica in tempo reale, assicurando fondamentale supporto anche ai processi di analisi, gestione e monitoraggio del territorio.

Il Consiglio Nazionale Periti Industriali (CNPI) con le Linee guida “Catasto Inspire e Q-Gis” risponde alle necessità di orientamento per l’utilizzo dei principali software freeware cartografici. La guida vuole anche rappresentare uno strumento di divulgazione dei dati liberi e dei sistemi Open source, tra i quali appunto il software Q-GIS, un sistema Informativo Geografico a codice aperto (Open Source).
Il vademecum guida il lettore passo passo, anche attraverso l’ausilio delle immagini, verso la realizzazione di un piccolo Sistema Informativo Territoriale (SIT) che possa essere adeguato a rendere più immediata la consultazione della cartografia catastale, utilizzando come fonti i dati messi a disposizione dai vari enti in modalità libera.

Dall'introduzione alla Guida:
"Sebbene il servizio fornito contenga in sé alcune restrizioni si rileva estremamente utile, soprattutto a fronte di notevoli potenzialità.
Le potenzialità sono evidenti quando si ha la possibilità di sovrapporre informazioni provenienti da fonti diverse, come, per esempio le ortofoto delle ricognizioni aeree, i tematismi dei vari piani di programmazione urbanistica e le mappe catastali.
In rete le fonti sono molto variegate, si va dai dati forniti dall'ISTAT come ad esempio ilimiti amministrativi,a quelli derivanti dal portale cartografico nazionale (cartografia IGM, ecc), fino ai vari portali regionali, come, per esempio, quello regionale sardo che mette a disposizione i rilievi aerei dal 1945 al 2013, ai layer del Piano Paesaggistico Regionale e tutti itematismi della vincolistica."

Qui il link per scaricare la Guida: http://www.cnpi.eu/wp-content/uploads/2017/05/Linee-guida_Cartografia_Catastale.pdf 

(Fonte CNPI)

 NOTA. La seguente guida non funziona per la versione Q-GIS per Mac in quanto quest'ultima non supporta TLS 1.2 di SSL V3 e per questo motivo non riesca a richiamare il servizio che è allineato con quanto richiesto dall’Agenzia per l’Italia Digitale.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k46pc

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
VidaLaser

Naviga per temi

urbanistica cantiere infrastrutture progettazione Epsilon Italia ingv multispettrale codevintec oceanografia top autocad gps geomatica open source terremoto ISTAT coste sinergis apr energia esa aerofotogrammetria INSPIRE posizionamento satellitare mobilita misurazione INTERGEO osservazione dell'universo modellazione 3d Harris geospatial sar servizi copernicus teorema cnr 3D ISPRA reti tecnologiche remote sensing technologyforall rischio galileo utility ambiente asita geodesia mare uso del suolo nuvole di punti mixed reality in cantiere app eGEOS tecnologia numerazione civica BIM realta aumentata cosmo skymed asi openstreetmap Bentley droni realtà virtuale scienze della terra mobile mapping hexagon flyr scansione 3D topografia metadati meteorologia pianificazione autodesk GIS rilievo 3d qgis cartografia SIFET satelliti arcgis interferometria smart city agricoltura Stonex sicurezza dati geografici trasporti topcon FOIF rndt uav dissesto idrogeologico geofisica stazione totale catasto esri smart mobility territorio digital geography storytelling GNSS archeologia intelligenza artificiale webGIS flytop top story big data open geo data sensore Toponomastica open data beni culturali MapInfo geomax terra e spazio termografia top world telerilevamento ricevitori leica geosystems rilievo dati e-geos lidar protezione civile mappe geoportale smartphone gestione emergenze spazio geolocalizzazione laser scanner geologia osservazione della terra ortofoto ict catasto europeo OGC CAD sentinel monitoraggio landsat planetek esri italia beidou trimble fotogrammetria faro internet of things
Geofly Spark
Geofly Spark
GIS g3w suite Qgis
GeoBusiness 2019
Geospatial World Forum 2019

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps