Harris
3D Target
La città di Beijing, capitale della Cina

ESA - Immagine della settimana: Beijing (18 febbraio 2018)

Il giorno 16 febbraio oltre il 20% della popolazione mondiale è stata interessata dalla celebrazione del Nuovo Anno cinese, anche noto come la Festa di Primavera. In accordo con il tradizionale calendario cinese , che è basato sul ciclo lunare e sulla posizione del sole, il Nuovo Anno Cinese cambia di anno in anno, ma cade sempre tra il 21 gennaio ed il 20 febbraio. A rappresentare gli anni ci sono 12 animali dello zodiaco cinese ed il 2018 è l’anno del cane (guarda/scarica immagine in alta risoluzione).

Per sottolineare questa data speciale diamo un’occhiata all’immagine ripresa da Sentinel-2 della città di Beijing, capitale della Cina. Si tratta di una delle più popolate città al mondo, con oltre 21 milioni di persone. Durante la celebrazione del Nuovo Anno milioni di persone si spostano dalle grandi città verso le località di origine per trascorrere dei giorni di vacanza con i propri familiari. Questa tradizione comporta la più grande migrazione annuale al mondo.

Beijing sorge nel nord-est della Cina sull’estremo più a nord della Pianura Settentrionale Cinese. Mentre la città si sviluppa su un territorio pianeggiante, risulta di fatto circondata da sistemi montuosi sia a nord che ad ovest (non visibili nell’immagine).

Dallo spazio la città appare divisa in molti quadranti, conseguenza diretta del fatto che si tratta di uno dei più antichi progetti di città al mondo. L’attuale struttura urbana di Beijing venne decisa agli inizi della dinastia Ming – tra il 1368 ed il 1644 – con una pianificazione in base alla quale si stabilì che la città dovesse essere un quadrante caratterizzato da nove grandi strade che si sviluppavano lungo la direttrice nord-sud ed altrettanti nove nella direttrice est-ovest.

Sebbene l’immagine di Sentinel-2, del programma europeo Copernicus, mostri gran parte della città nel suo insieme, tuttavia essa permette di individuare facilmente un certo numero di luoghi caratteristici. Per esempio, posizionate nel cuore di Beijing si possono riconoscere la Città Proibita - uno dei più vasti e meglio conservati siti del patrimonio culturale cinese – ed anche Piazza Tienanmen.

Buon Anno Cinese – oppure ‘ Xin nián kuài lè’ – a tutti.

Questa immagine di Sentinel-2 è stata acquisita il 3 maggio 2016.

 

---

 

Beijing

 

In date 16 February, upwards of 20% of the world’s population celebrated Chinese New Year, also known as the Spring Festival. According to the traditional Chinese calendar, which is based on the lunar cycle and the position of the Sun, the New Year changes each year, but always falls between 21 January and 20 February. There are 12 Chinese zodiac animals that represent years, and 2018 is the year of the dog.

Marking this special day, we take a look at a Sentinel-2 image of Beijing, the capital of China. It is one of the most populous cities in the world, with over 21 million people, but during the New Year millions travel from the big cities back to their hometowns to spend the holiday with their families in what is considered the world’s largest annual migration.

Beijing lies in northeast China at the northern tip of the North China Plain. While the city lies on flat ground, it is surrounded by mountains to the north and west (not pictured).

From space, the city appears to be divided up into many squares, which is a consequence of it being one of oldest planned cities in the world. Beijing’s present urban form was established in the early Ming dynasty – between 1368 and 1644 – with planning stipulating that the city should be a square encompassing nine avenues running north–south and nine running east–west.

While this Copernicus Sentinel-2 image details much of the city, a number of famous landmarks can be picked out easily. For example, lying in the heart of Beijing, the Forbidden City, one of China’s largest and best preserved heritage sites, and Tiananmen Square can be seen.

Happy Chinese Year – or Xin nián kuài lè – to all.

This Sentinel-2 image was captured on 3 May 2016.

 

(Fonte: ESA - Image of the week: "Beijing". Traduzione: Gianluca Pititto)

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khdpq

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

VidaLaser

Naviga per temi

asi terrelogiche ricevitori tecnologie avanzate oceanografia uso del suolo sentinel geomatica sicurezza gestione emergenze laser scanner stazione totale Stonex planetek esri scansione 3D flytop misurazione ortofoto codevintec leica geosystems faro terra e spazio catasto 3DTarget rilievo beni culturali cnr geomax agricoltura remote sensing geoportale osservazione dell'universo Harris interferometria leica lidar archeologia catasto europeo technologyforall internet of things teorema rilievo 3d protezione civile copernicus INTERGEO dati geospaziali scienze della terra FOIF nuvole di punti formazione monitoraggio satelitare GTER mobile mapping 3D hexagon geolocalizzazione CAD fotogrammetria asita microgeo GIS ISPRA open source infrastrutture storytelling open data mare ict terremoto smart mobility rischio modellazione 3d sensore open geo data mobilita territorio spazio autocad BIM Digital Twins informazione geografica smartphone realtà virtuale monitoraggio osservazione della terra top sinergis autodesk intelligenza artificiale digital geography tecnologia GNSS vidalaser dati geografici ingv Toponomastica drone dati pianificazione slam urbanistica galileo meteorologia satelliti ambiente reti tecnologiche arcgis in cantiere cosmo skymed app telerilevamento metadati utility termografia progettazione mappe posizionamento satellitare big data sar geospatial rndt trimble apr qgis esa geofisica esri italia energia webGIS topcon droni cartografia servizi openstreetmap geologia realta aumentata coste aerofotogrammetria dissesto idrogeologico geodesia smart city cantiere INSPIRE Epsilon Italia uav trasporti osservazionedella terra gps topografia
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy