NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
Venerdì, 09 Febbraio 2018 11:10

Il pazzesco geoportale della Svizzera

Alessandro Ghezzer

Mentre noi trentini arranchiamo penosamente con portali GIS (Geographic Information System) abbastanza imbarazzanti, lenti, farraginosi, poveri d'informazioni, dove bisogna addirittura autenticarsi con SPID o la Carta Provinciale dei Servizi per vedere qualcosa (ma perché?), quello della Svizzera lascia letteralmente a bocca aperta per l'incredibile ricchezza di dati.


geoportale svizzera

Anzitutto la cartografia: bellissima, pulita, chiara, graficamente splendida. Le mappe disponibili sono tantissime, in varie scale. Ci sono le mappe di rischio naturali, quella delle valanghe, quelle geologiche, il catasto, perfino le "mappe del tempo" (per vedere l'evoluzione del territorio nel corso degli anni) e molte altre. Ci sono ovviamente tutti i sentieri per pianificare le escursioni.

Ma quello che lascia sbalorditi è la ricchezza di Open Data (i dati aperti dell'amministrazione resi pubblici): sfogliando il Geocatalogo si possono visualizzare sulle mappe un'infinità di informazioni: pianificazione territoriale, salute, popolazione ed economia, cultura, demografia, natura e ambiente... c'è quasi da perdersi.

Solo per fare qualche esempio: si può vedere la velocità di Adsl nelle varie zone e la diffusione della fibra ottica, oppure le specie invasive sul territorio come il caprifoglio giapponese, il corniolo serico o l'edera velenosa, le zone dove sono presenti le colonie di stambecchi o i gamberi di fiume (!).

Insomma la Confederazione Svizzera, in collaborazione coi Cantoni, ci offre un esempio spettacolare di come dovrebbe essere un geo-portale abbinato all'utilizzo di Open Data.

Il Geoportale della Svizzera

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwuyf


Letto 9211 volte

Commenti  

# -Andrea 2018-02-12 21:53
Anche io sono un libero professionista. Condivido le sue considerazioni. Pessimo servizio, lento brutte simbologie vuoto, informazioni errate pieno di bachi. Come rovinare un progetto opensource funzionante in altre realtà. Un dipendente della Provincia mi ha detto che sono stati spesi molti soldi per fare questo schifo. Ci risulta sia stato fatto un accordo quadro con esri italia per i servizi webgis. Quindi la provincia sperpera soldi con esri italia per usare la loro tecnologia non opensource e poi senza nessuna logica realizza un portale webgis con tecnologia opensource.
Spero che la magistratura faccia il suo corso dal momento che sono partite delle denunce per danno erariale.
Rispondi
# RE: -Stefano Campus 2018-02-16 10:10
@andrea, puoi spiegare meglio?
Rispondi
Trimble Italia
Trimble Italia
Dronitaly
Dronitaly

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things ISPRA landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI slam smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Il pazzesco geoportale della Svizzera

    Stefano Campus 16.02.2018 10:10
    RE: -
    @andrea, puoi spiegare meglio?
     
  • Il Catasto in tasca

    Fintocubano 14.02.2018 09:40
    RE: Project Manager
    Grazie, non sapevo dell'esistenza di questo servizio del MIBACT! Ho provato a cliccare su ''Aggiungi ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo