Il BIM per le PA: un webinar sulle tecnologie e processi per gestione e digitalizzazione del patrimonio edilizio

Stampa

Per tutte le Pubbliche Amministrazioni che hanno necessità di gestire patrimoni edilizi ed hanno quindi l'esigenza di comprendere meglio i processi e le tecnologie necessarie, Autodesk ha organizzato un seminario online il 19 Dicembre alle 11,30.

Nel corso del seminario online verranno introdotte tre tematiche che riguardano attività legate alla pubblica amministrazione:

- Rilievo e digitalizzazione:
Oggi un gran numero di edifici pubblici recenti e storici necessita di rilievo e digitalizzazione: vedremo quali moderne modalità di laser scanning consentono di ridurrre drasticamente tempi e costi, consentendo una restituzione del modello digitale in modalità di lavoro BIM
- Interoperabilità dei file a mezzo di formati aperti non proprietari
Per garantire l'imparzialità nell'assegnazione degli appalti la neutralità del dato è un requisito indispensabile. Autodesk, coinvolta nell'openBIM da più di 32 anni con la creazione dell'International Alliance for Interoperability nel 1995 - oggi buildingSMART International - ha sempre investito nell'integrazione dei formati open supportando i capitoli buidlingSMART nel mondo. Scoprirete l'implicazione e la portata del nostro coinvolgimento e delle nostre risposte concrete sull'openBIM.
- Digitalizzazione e gestione documentale
La riduzione della burocrazia cartacea è spesso indicata come uno degli obiettivi primari per le Pubbliche Amministrazioni. Durante il webinar verrà mostrata la piattaforma Autodesk ideata per rendere semplice ed immediata la gestione documentale, l'archiviazione e la consultazione di documenti 3D e modelli e documentazione tradizionale quali ad esempio dwg e pdf, con la stessa facilità.

Partecipa al Webinar per saperne di più!

Registrati 55

 

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche