NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Giovedì, 05 Ottobre 2017 14:54

Trimble offre tre nuovi sistemi inerziali GNSS per la georeferenziazione diretta dei droni

Redazione GEOmedia

La georeferenziazione diretta dei veicoli APR consente di calcolare accuratamente l'ubicazione degli elementi di immagine raccolti dai sensori lidar e iperspettrali evitando estese reti di punti di controllo al suolo, riducendo i costi pur mantenendo la precisione necessaria per produrre cartografie.

I prodotti APX utilizzano una tecnologia GNSS Trimble Maxwell a basso rumore, a più frequenze, e tracciano tutti i segnali satellitari attuali tra cui GPS L1 / L2 / L2C / L5 e GLONASS L1 / L2, QZSS, BeiDou, IRNSS e Galileo, supportando modalità di posizionamento SBAS, RTK e Trimble CenterPoint RTX.

L'APX-15-EI UAV è dotato di doppie unità di misura inerziali (IMU); uno incorporato sulla scheda inerziale GNSS montata sul telaio UAV con l'antenna GNSS e una montata su un sensore esterno contenuto in un supporto cardanico.

Con questa caratteristica, l'APX-15-EI UAV può calcolare due set di orientamenti che consentono il posizionamento automatico e preciso del sensore senza richiedere un'interfaccia esterna.

L'APX-18 UAV è una sola soluzione GNSS inerziale che supporta l'intestazione a due antenne per la massima precisione nelle applicazioni di rilevamento a bassa velocità come la scansione di facciate di edifici. Misurando 10 x 6 centimetri e pesando 62 grammi, APV-18 UAV utilizza sensori inerziali a bordo calibrati con la tecnologia di compensazione software Applanix SmartCal per prestazioni superiori in una forma ridotta e compatta per UAV.

Per soddisfare le esigenze di maggiore precisione ad altitudini superiori, oltre ai sistemi BVLOS per UAV e l'introduzione di sensori per imaging più grandi, Trimble ha sviluppato l'APX-20 UAV.

L’APX-20 UAV utilizza una nuova IMU esterna leggera basata su MEMS, con prestazioni senza pari. Con un peso totale inferiore a 425 grammi, l'APX-20 UAV offre elevate prestazioni senza sacrificare il tempo di volo.

"Siamo molto lieti di annunciare queste nuove aggiunte al nostro portafoglio di prodotti per Georeferencing diretto su UAV", ha dichiarato Joe Hutton, direttore della tecnologia inerziale e dei prodotti aerei di Applanix, società Trimble. "Abbiamo ascoltato i nostri clienti e abbiamo lavorato molto duramente per trovare soluzioni che soddisfano le loro esigenze, sia dal punto di vista tecnico che di costo".

Tutti i prodotti APX includono il software post-elaborazione Applanix POSPac UAV per la generazione di posizione e orientamento GNSS-inerziali differenziale ad alta precisione per prodotti cartografici con precisione più elevata.

 (Fonte Trinble)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw9ha



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi atmosfera autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro fiume FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo