GeoMax presenta ad INTERGEO un nuovo software all-in-one per trattamento di dati topografici in ufficio

Stampa

GeoMax ha presentato ad INTERGEO l'Office-Fusion X-PAD, un software per ufficio che riunisce dati provenienti da più sensori in un'unica interfaccia facile da usare. Il software combina e gestisce i dati da ricevitori GNSS, stazioni totali, laser scanner e altri sensori in un unico ambiente, sia da GeoMax che da qualsiasi altro fornitore del mercato. Non è necessario esportare i dati da un programma all'altro, e X-PAD offre anche tutte le funzionalità CAD.

"La scelta di utilizzare X-PAD Office Fusion è dovuta proprio alla sua capacità di gestire dati e processi diversi: i dati topografici tradizionali con processi GPS e laser scanner. L'Office Fusion di X-PAD ha reso facile l'integrazione dei dati acquisiti con GeoMax Zoom 300 e quelli acquisiti tramite la modellazione fotografica per ottenere un modello 3D completo di aree inaccessibili, tra cui indagini con scanner laser tradizionali ", ha dichiarato Federico Ferrari, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara. "La capacità di estrarre disegni direttamente da X-Fusion PAD senza l'utilizzo di altri prodotti CAD, anche attraverso la visualizzazione delle bolle, lo rende un prodotto estremamente veloce e pratico, anche per coloro che non dispongono di competenze specifiche come gli archeologi. Una semplice e intelligente interfaccia e un ottimo 3D, motore di gestione dei dati, rendono l'Office Fusion X-PAD un prodotto davvero unico e facile da usare e facile da insegnare, consentendoci di dare più tempo all'analisi critica rispetto all'utilizzo del software stesso.”

Il nuovo software gestisce una moltitudine di diversi tipi di dati: misure, coordinate, disegni e nuvole di punti. Grandi quantità di dati possono essere gestite nel modo più veloce con la massima precisione. Il software rileva automaticamente i punti comuni tra le nuvole di punti e esegue un primo allineamento grezzo.

La funzione di compensazione (Bundle Adjustment) esegue l'allineamento finale e accurato per ridurre gli errori.
"Con X-PAD Office Fusion, i nostri clienti hanno solo bisogno di una sola soluzione software per gestire qualsiasi dato proveniente da qualsiasi sensore", ha dichiarato Romy Koch, product manager di GeoMax. "Esso comprende molte caratteristiche uniche per aiutare i clienti ad aumentare la loro efficienza. ”

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche