NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Martedì, 26 Settembre 2017 17:00

Nuova funzionalità per le ricerche territoriali. Come la PA può diventare più efficiente anche grazie a un SIT 2.0

Redazione GEOmedia

Un SIT per la PA è uno strumento utile se riesce a coniugare semplicità d’uso con efficacia degli strumenti. I dati cartografici sono un patrimonio ricco, in continua espansione e molto dinamico. Se da un lato non è semplice gestire dataset con queste caratteristiche, è pur vero che tale ricchezza di informazioni, se ben gestita, ha impatto diretto sull’efficienza della PA.

In questo senso, il Comune di Vicenza, ha recentemente iniziato le attività per la redazione del cosiddetto Registro delle Fragilità, ossia l’implementazione di un elenco di persone che, a vario titolo, presentano delle criticità (patologie, situazioni sociali, familiari..) che le rendono particolarmente vulnerabili a fronte di situazioni emergenziali (emergenze climatiche, alluvionali, evacuazioni, etc.). 

In quest’ambito nell’attesa di far confluire tutti i dati anagrafici in possesso dei servizi sociali cittadini, gli uffici SIT comunali, avvalendosi della consulenza di Gter, hanno implementato una nuova funzione di ricerca territoriale molto potente ed efficiente.

La nuova Ricerca territoriale, evoluzione delle precedenti funzionalità di SitvI2.0, consente la definizione di aree su cui effettuare la ricerca in vario modo:


• aree circolari attorno a un punto di interesse (es. evacuazioni per disinneschi di ordigni bellici);
• aree poligonali disegnando direttamente su mappa;
• importando un file specifico in vari formati (Shapefile, DXF, KML, etc).


Sull’area così definita viene effettuata una ricerca automatica su tutti i layer di interesse i cui risultati vengono sia presentati su mappa sia resi disponibili per il download in diversi formati (csv, kml, shp) e diverse credenziali.
<<Tale strumento, è il coronamento ideale degli sforzi compiuti dal comune negli scorsi anni per strutturare il nostro GeoDB>> dicono i responsabili del SIT comunale, spiegando come di fatto <<Grazie alla funzione di ricerca territoriale i nostri colleghi e tutti i cittadini e professionisti interessati, sebbene non esperti di strumenti GIS, sono in grado di effettuare via web query complesse su tutti gli strati informativi messi a disposizione dal DB.>>
Tale strumento, è stato sviluppato nel contesto del SitVI2.0, si basa su prodotti e strumenti Open Source ed è strutturato per essere integrato anche in altri geowebservice già in uso ad altre amministrazioni. L’aggiunta di nuovi layer da interrogare, così come la strutturazione della pagina web possono essere anche gestiti in autonomia dai tecnici dell’amministrazione comunale.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Gter


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kw9d3



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi atmosfera autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro fiume FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo