Due ulteriori satelliti Galileo sono entrati in servizio

Stampa

Due ulteriori satelliti sono entrati formalmente a far parte del sistema di navigatore satellitare, temporizzazione e navigazione, della costellazione europea Galileo, con segnali che trasmettono in tutto il mondo, mentre raccolgono richieste di soccorso anche in tutto il pianeta.

Si tratta dei satelliti 15 e 16, due dei quattro lanciati da Ariane 5 il 17 novembre scorso, i primi ad essere aggiunti alla costellazione di lavoro dall'inizio dei Galileo Services avvenuto il 15 dicembre. Il crescente numero di utenti Galileo in tutto il mondo trarrà beneficio immediato dalla disponibilità del servizio con precisione migliorata da questi satelliti aggiuntivi. Il lancio nello spazio, le manovre per raggiungere le loro orbite definitive e i molti test rigorosi, hanno richiesto molto tempo prima che i satelliti potessero unirsi alla costellazione operativa. I test hanno misurato la precisione e la stabilità degli orologi atomici dei satelliti, essenziali per la precisione della misura del tempo (a meno di un miliardesimo di secondo) a base della navigazione satellitare.

Ora che questi due satelliti sono parte integrante della costellazione, la coppia restante dal lancio Ariane 5 verrà controllato in modo simile per altri inserimenti in servizio.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche