itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Area del Mar Mediterraneo

ESA - Immagine della settimana: Meraviglie del Mediterraneo (26 Giugno 2016)

L’immagine che offriamo questa settimana ai nostri lettori mostra varie nazioni che si affacciano sul Mar Mediterraneo, in una acquisizione a falsi-colori ottenuta lo scorso 10 Maggio dal satellite Sentinel-3A (guardala/scaricala in alta risoluzione).

Possiamo osservare parti della Grecia, della Turchia e della Libia e si evidenziano le loro peculiari differenze maggiormente rilevanti. Al centro dell’immagine si riconosce l’isola greca di Creta, dominata da aspre montagne che emergono dal mare.

Il paesaggio di Creta ospita centinaia di specie di uccelli migratori ed alcuni animali selvaggi di piccola taglia. E’ caratterizzato da sistemi montuosi che raggiungono circa i 2400 m, a cui si aggiungono porti naturali, pianure costiere e la tipica macchia mediterranea.

A nord-ovest di Creta è visibile una grande porzione della Grecia continentale, che mostra vegetazione densa assieme a paesaggio agricolo, mentre al di sotto del manto nuvoloso è riconoscibile una piccola parte del ‘tallone e punta’ dell’Italia.

In alto a destra è visibile parte della Turchia sud-occidentale, con uno scenario misto di paesaggi agricoli e regioni montuose dove prevalgono suolo nudo e roccioso.

In fondo all’immagine è visibile l’arido deserto della Libia, con il plateau sahariano che costituisce i nove decimi del paese, rendendo questa regione un vero e proprio mare di sabbia.

Sentinel-3A è stato lanciato lo scorso 16 febbraio. Il satellite trasporta 4 strumenti che lavorano in modo coordinato e che rendono questa missione la più complessa della serie Sentinel. Il sensore denominato Ocean and Land Colour Instrument offre un nuovo sguardo sulla Terra, monitorando l’ecosistema oceanico, supportando l’agricoltura e la gestione dei raccolti e fornendo stime delle coperture nuvolose e degli aerosol atmosferici: tutte attività che portano benefici molto significativi alla società umana.

Questa immagine è anche disponibile nell’ambito dell’ Earth from Space video programme.


---

Mediterranean Wonders

Various countries in the Mediterranean Sea were captured last 10 May by the Sentinel-3A satellite, in this false-colour image (view/download it in Hi-Res).

Parts of Greece, Turkey and Libya are featured, showing their distinct relief differences. In the middle of the image is the Greek island of Crete, dominated by harsh mountains rising out of the sea.

Home to hundreds of migratory bird species and some small wild animals, the landscape of Crete is characterised by mountain ranges reaching some 2400 m, along with natural harbours, coastal plains and the typical Mediterranean scrub.

Northwest of Crete is a large part of Greece’s mainland, showing dense vegetation and agricultural landscape, while under the clouds a small part of Italy’s ‘heel and tip’ are visible.

At top right, parts of southwestern Turkey are distinct, indicating a mixture of agricultural landscape and mountainous regions, where bare soil and rock formations prevail.

At the bottom of the image, Libya’s arid desert is evident, with the Saharan plateau comprising some nine-tenths of the country, making it truly a sea of sand.

Launched last 16 February, Sentinel-3A carries four instruments working together, making it the most complex of all the Sentinel missions. Its Ocean and Land Colour Instrument offers a new eye on Earth, monitoring ocean ecosystems, supporting crop management and agriculture, and providing estimates of atmospheric aerosol and clouds – all of which will bring significant benefits to society.

This image is also featured on the Earth from Space video programme.


(Fonte: ESA - Image of the week: "Mediterranean Wonders". Traduzione: Gianluca Pititto)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

rilievo infrastrutture cantiere internet of things mare planetek open data esri italia 3DTarget formazione ict fotogrammetria geospatial esri top technologyforall coste meteorologia lidar leica laser scanner trimble ricevitori 3D smartphone asi intelligenza artificiale smart mobility mobilita osservazione dell'universo trasporti rndt satelliti scansione 3D GTER misurazione gestione emergenze app faro big data gps CAD ortofoto smart city dissesto idrogeologico qgis flytop pianificazione digital geography copernicus cosmo skymed spazio catasto europeo geomatica apr monitoraggio satelitare Harris oceanografia osservazione della terra catasto top world cartografia Bentley INSPIRE geoportale Stonex teorema geomax agricoltura sinergis stazione totale autodesk urbanistica leica geosystems arcgis posizionamento satellitare territorio mappe dati geografici tecnologie avanzate beni culturali dati openstreetmap tecnologia sentinel termografia terra e spazio rischio GIS esa progettazione geolocalizzazione galileo aerofotogrammetria uso del suolo uav eGEOS open geo data metadati realta aumentata drone in cantiere geodesia reti tecnologiche mobile mapping open source nuvole di punti monitoraggio utility servizi terremoto protezione civile autonomous vehicle energia codevintec interferometria rilievo 3d ISPRA Toponomastica asita BIM ambiente autocad topcon modellazione 3d scienze della terra remote sensing geologia microgeo GNSS Here INTERGEO telerilevamento storytelling hexagon realtà virtuale terrelogiche droni Epsilon Italia cnr topografia webGIS archeologia ingv sar FOIF sensore terremoti geofisica sicurezza
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps