itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
La Rochelle (Francia)

ESA - Immagine della settimana: Sinergia francese (21 Febbraio 2016)

In questa immagine catturata da Sentinel-2A  il 26 dicembre 2015 è mostrata La Rochelle – capitale del dipartimento di Charente-Maritime nell’ovest della Francia- ed i suoi dintorni (guardala/scaricala in alta risoluzione).

La Rochelle conta  circa 80 mila abitanti: è sia un sia una città che un porto sulla Baia di Biscay, che fa parte dell’Oceano Atlantico ed è connessa ad Île de Ré da un ponte lungo 2,9 km, chiaramente visibile al centro dell’immagine.

La Rocchelle ed i suoi dintorni sorgono su strati di calcare la cui origine risale a circa 160 milioni di anni fa, quando una gran parte della Francia era sommersa dalle acque. Questi vari strati, che contengono molti piccoli fossili marini, sono tradizionalmente impiegati come principale materiale da costruzione in tutta la regione.

Il territorio costiero è dominato da spiagge sabbiose, che sono visibili come linee bianche leggermente nell’entroterra. Tra le spiagge ed il confine delle acque sono visibili strati di limo e di sabbia più scura, che risultano in evidenza grazie al fatto che questa immagine è stata presa durante la bassa marea.

I 4-5 m di escursione di marea creano un vero e proprio paradiso per cozze ed ostriche selvatiche, rendendo questo luogo  una delle località  più importanti in Europa per il loro allevamento.

Appena a nord della città è anche visibile l’aeroporto di La Rochelle-Ile de Ré.

Grazie alla strumentazione multispettrale ad alta risoluzione operante a bordo di Sentinel-2A possiamo osservare con chiarezza i vari appezzamenti agricoli che si trovano attorno alla città ed agli agglomerati urbani limitrofi, come pure sull’isola  Île de Ré.

In alto a destra è visibile una parte della Riserva Naturale della Baia di Aiguillon. E’ una delle più importanti riserve francesi, che accoglie ogni anno centinaia di migliaia  di uccelli marini migratori. E’ un luogo in cui si attuano sinergie tra mare e terra, tra acqua salata ed acqua dolce, tra ambiente naturale ed ambiente antropico.

Sentinel-2A si trova in orbita dal 23 giugno 2015 ed è un satellite ad alta risoluzione, con orbita polare, dedicato al monitoraggio del territorio, all’acquisizione di immagini delle coperture vegetali, del suolo, dei bacini idrici, dei corsi d’acqua interni e delle aree costiere.


---

French synergy

Capital of the Charente-Maritime department in western France, La Rochelle and surroundings are featured in this Sentinel-2A image, captured on 26 December 2015 (view/download in Hi-Res).

Home to some 80 000 people, La Rochelle is a city and a seaport on the Bay of Biscay, a part of the Atlantic Ocean, connected to the Île de Ré by a 2.9 km-long bridge, clearly visible in the centre of the image.

La Rochelle and surrounding areas sit on layers of limestone dating back some 160 million years, when a large part of France was under water. These various layers containing many small marine fossils are traditionally used as the main construction material throughout the region.

The coastal area is dominated by sandy beaches, which are visible as white lines somewhat inland. Between the beach and the water-line, darker sand and silt layers are visible, which are exposed in this image taken during low tide.

The 4–5 m tidal range creates a heaven for wild mussels and oysters, making it one of the major places for shell farming in Europe.

Also visible just north of the city is the La Rochelle-Ile de Ré airport.

Thanks to the high-resolution multispectral instrument on Sentinel-2A, we can clearly make out the various agricultural fields around the city and surrounding towns, as well as on the Île de Ré Island.

Part of the Natural Reserve of the Bay of Aiguillon is visible at top right. It is one of the most important reserves in France, hosting hundreds of thousands of migratory water birds every year.

It is a place of synergy between land and sea, between saltwater and freshwater, and between nature and humankind.

Sentinel-2A has been in orbit since 23 June 2015 as a polar-orbiting, high-resolution satellite for land monitoring, providing imagery of vegetation, soil and water cover, inland waterways and coastal areas.


(Fonte: ESA - Image of the week: "French synergy")

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khd36

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2
DJI
VidaLaser

Naviga per temi

GIS GNSS droni terrelogiche autodesk cantiere INSPIRE geodesia microgeo mare apr spazio flytop realta aumentata tecnologie avanzate topcon app technologyforall top Harris asi formazione codevintec progettazione sinergis interferometria BIM rndt aerofotogrammetria satelliti Bentley telerilevamento open geo data cnr mobilita realtà virtuale mappe scienze della terra remote sensing ambiente CAD geolocalizzazione ortofoto protezione civile geologia eGEOS sicurezza dati dissesto idrogeologico ricevitori esri autonomous vehicle geospatial asita internet of things meteorologia geomax rischio ingv smart mobility nuvole di punti INTERGEO agricoltura rilievo Stonex digital geography planetek dati geografici cosmo skymed territorio metadati catasto europeo monitoraggio satelitare storytelling big data geofisica faro trasporti gps Toponomastica urbanistica open data arcgis posizionamento satellitare autocad FOIF tecnologia rilievo 3d smartphone qgis Epsilon Italia energia smart city geoportale ict coste geomatica mobile mapping teorema top world open source 3DTarget sar sentinel beni culturali hexagon utility esa galileo topografia cartografia gestione emergenze ISPRA lidar esri italia terremoto leica terremoti laser scanner uso del suolo sensore terra e spazio leica geosystems catasto modellazione 3d osservazione della terra openstreetmap GTER uav oceanografia scansione 3D pianificazione servizi 3D intelligenza artificiale fotogrammetria infrastrutture trimble in cantiere telespazio reti tecnologiche copernicus termografia drone osservazione dell'universo webGIS monitoraggio archeologia misurazione stazione totale
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy