itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Progetto PLISS: Piattaforme Logistiche per Lo Sviluppo Sostenibile

Il 15 ottobre 2015 si è concluso presso l’Istituto Alberghiero Mattei di Rosignano Solvay, il progetto PLISS (Piattaforme Logistiche per Lo Sviluppo Sostenibile), un progetto europeo, di carattere transfrontaliero, attivo nell'ambito del Programma Operativo Italia Francia Marittimo 2007-2013.

La Provincia di Livorno ed in particolare l’Unità Operativa “PROGRAMMAZIONE TRASPORTI, SERVIZI TPL, ALBO AUTOTRASPORTATORI” E U.O. "PORTI, LOGISTICA ED AREA VASTA" ha coordinato il Progetto in qualità di partner capofila. Il partenariato si è costituito nell’area dell’Alto Tirreno con il Comune di Savona, la Camera di Commercio di Bastia (FR), la Provincia di Lucca, IRES Toscana ed il Comune di Olbia.
Lo spirito del Progetto è stato quello di incentivare, anche mediante il coinvolgimento diretto delle imprese dislocate sui territori partner, gli scambi commerciali nell’area transfrontaliera, quello e di contribuire a migliorare l’efficienza delle principali infrastrutture logistiche, quali i porti marittimi, gli interporti e gli aeroporti.
I territori interessati sono nelle regioni Sardegna, Liguria, Corsica e Toscana; segue la descrizione di quanto realizzato da ciascuno dei Partner con l'utilizzo di un budget complessivo di 1.7 milioni di Euro.

Provincia di Livorno

La Provincia di Livorno, ha realizzato una piattaforma di sdoganamento delle merci provenienti dal Porto di Livorno. La piattaforma, situata all’interno dell’Interporto Toscano Amerigo Vespucci, rappresenta un’importante opera che contribuisce alla creazione di un corridoio stabile tra porto di Livorno ed Interporto Toscano, rendendo più efficienti entrambe queste infrastrutture.
La Provincia di Livorno ha inoltre predisposto un Osservatorio permanente dei Trasporti Transfrontalieri (OTT), sostenibile e fruibile via Web attraverso il Portale www.progettopliss.eu, realizzato dalla società Sistemi Territoriali S.r.l.. L’OTT rende possibile la consultazione, anche su mappa interattiva, delle imprese che operano in vari ambiti, strettamente legati agli interscambi commerciali nell’area transfrontaliera. Dal Portale è inoltre possibile consultare la banca dati dei flussi di traffico merci e passeggeri, che intercorrono nell’area oggetto di studio. La realizzazione e successiva alimentazione del Portale vede il coinvolgimento, in qualità di fornitori dati, di ISTAT, Autorità Portuali, Camere di Commercio, Interporti, enti locali in genere.

Comune di Savona

Il Comune di Savona si è concentrato sulla promozione del proprio territorio. Ad oggi il porto di Savona oltre ad essere un’importante infrastruttura commerciale è anche il porto di riferimento di Costa Crociere, con un traffico croceristico di circa 1.000.000 di persone all’anno. Sulla base di ciò, Savona ha effettuato una campagna di promozione delle imprese locali di eccellenza, legate ai prodotti tipici. Si sono organizzati eventi di natura enogastronomica, con il coinvolgimento attivo di tutti i Partner, dando luogo ad un importante interscambio, oltre che commerciale, anche culturale.

Comune di Olbia

Il Comune di Olbia ha indirizzato le proprie attività sul miglioramento della mobilità cittadina, soprattutto in riferimento al periodo estivo, in cui Olbia diviene un’importante porta di accesso a tutta la Regione. E' stato realizzato un sistema di monitoraggio, verifica e comunicazione dei flussi di mobilità veicolare da e per i principali nodi logistici (porto passeggeri, porto industriale, aeroporto) della città. Tutto ciò, allo scopo di conoscere la situazione del traffico, anche in tempo reale, e gestire in maniera efficiente eventuali criticità. Il sistema si compone di rilevatori di flusso di traffico veicolare e di pannelli a messaggio variabile. Il Comune ha inoltre partecipato con i propri operatori economici alle iniziative promozionali ed economiche dei prodotti dell’area transfrontaliera, promosse dai partner e finalizzate a valorizzare le “eccellenze” dei territori di riferimento del progetto (Iniziative “I prodotti dal mare alla tavola” e “Food & Wine Market”).

Provincia di Lucca

La Provincia di Lucca ha realizzato un gateway informatizzato all’interno dello scalo merci Capannori-Porcari. Si sono realizzate sia opere edili per la creazione dello scalo merci, che opere di tipo tecnologico, per il monitoraggio ed il tracciamento dei flussi di merci in entrata ed in uscita dalla piattaforma. La gestione informatizzata dei transiti  in ingresso e uscita dallo scalo merci è stata attuata tramite tecnologia RFID – UHF passiva e servizi web. I dati raccolti sono impiegati a scopo statistico, al fine di poter migliorare i servizi in ambito logistico. Le tecnologie impiegate hanno dei costi di installazione e gestione molto bassi, in linea con le attuali politiche di gestione territoriale degli enti provinciali.

Camera di Commercio di Bastìa

La Camera di Commercio di Bastìa (FR) ha concentrato le proprie azioni nell’ambito dell’incentivazione degli scambi di prodotti agro alimentari, tra Corsica ed Italia.
Ulteriori investimenti hanno interessato il Porto di Bastia, dove si è provveduto a modernizzare alcuni aspetti della comunicazione, per rendere più efficiente e sicura l’attività portuale sia per il transito dei passeggeri che per il transito delle merci.

IRES Toscana

IRES Toscana ha condotto un’indagine sugli aspetti di sicurezza in ambito portuale. Per identificare le criticità maggiormente ricorrenti, si è adottato un approccio di tipo partecipativo che ha visto il diretto coinvolgimento degli operatori interni ai porti.
I porti oggetto di studio sono stati quelli di Livorno, Savona e Bastia, dove si è rilevato che le maggiori criticità sono dovute alle interferenze tra lo sbarco/imbarco dei passeggeri con le ordinarie attività portuali. Sono state proposte buone pratiche da adottare affinché vengano risolte o comunque limitate tali criticità.
Più in generale, l'intero progetto ha contribuito al rafforzamento dei rapporti di cooperazione tra le aree partner, già consolidatisi nel corso del precedente Progetto P.Im.Ex. (Piattaforme Import-Export), anch’esso coordinato dalla Provincia di Livorno in qualità di capofila. La programmazione europea 2007-2013 ormai completata, ha permesso alle amministrazioni locali di portare mobilitare sui territori risorse per circa 10 milioni di Euro riguardanti l’asse dedicato alla logistica, trasporti e mobilità,.
Come sottolineato anche dal Presidente della Provincia di Livorno in occasione del Convegno finale PLISS, quanto realizzato rappresenta una solida base per i nuovi progetti riguardanti la programmazione europea 2014-2020 in fase di avvio. Anche i nuovi progetti saranno finalizzati a promuovere lo sviluppo economico dei territori dell’Alto Tirreno (con l’aggiunta della Regione PACA in Francia) con attenzione particolare rivolta alla innovazione tecnologica e alle opportunità occupazionali, e al miglioramento delle infrastrutture esistenti nell’area transfrontaliera. Ciò permetterà di meglio capitalizzare quanto sino ad oggi realizzato, anche in relazione alle buone pratiche ed ai rapporti di cooperazione instaurati tra gli enti locali che hanno partecipato al PLISS.

I risultati di progetto sono pubblicamente consultabili sul sito www.progettopliss.eu.

(Fonte: Sistemi Territoriali S.r.l.)

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4ud9

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Reach RS2
VidaLaser

Naviga per temi

rilievo 3d utility terremoto protezione civile terrelogiche intelligenza artificiale ricevitori fotogrammetria esa GTER territorio geodesia terra e spazio smart city microgeo 3DTarget drone sicurezza dati galileo mappe sar aerofotogrammetria asi qgis codevintec geologia rilievo modellazione 3d geoportale BIM mobile mapping monitoraggio satelitare trasporti geolocalizzazione asita posizionamento satellitare open source esri italia topcon topografia trimble smart mobility tecnologie avanzate faro informazione geografica copernicus telerilevamento realta aumentata formazione sentinel teorema cnr Toponomastica laser scanner storytelling Harris termografia cartografia misurazione uav agricoltura droni flytop rischio big data autocad autodesk dati geografici leica Stonex GIS geofisica metadati reti tecnologiche telespazio stazione totale openstreetmap apr mobilita ict internet of things geospatial geomatica nuvole di punti webGIS osservazione dell'universo cantiere hexagon FOIF cosmo skymed top urbanistica terremoti tecnologia Epsilon Italia technologyforall dissesto idrogeologico lidar app osservazione della terra archeologia catasto INSPIRE smartphone CAD scansione 3D gps ortofoto planetek INTERGEO remote sensing in cantiere slam beni culturali interferometria rndt leica geosystems meteorologia ISPRA GNSS ingv open data geomax gestione emergenze energia coste progettazione satelliti digital geography sensore open geo data servizi infrastrutture esri 3D osservazionedella terra realtà virtuale Digital Twins mare monitoraggio uso del suolo catasto europeo scienze della terra oceanografia ambiente sinergis arcgis spazio pianificazione
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy