Harris
3D Target
Sassari (Sardegna)

ESA - Immagine della settimana: Nord-ovest della Sardegna (05 Luglio 2015)

Pubblichiamo questa settimana  una parte della prima immagine acquisita dal satellite Sentinel-2A, che mostra una zona dell’isola italiana della Sardegna (guardala/scaricala in alta risoluzione).
 

Il satellite, la cui missione è soprannominata ‘Visione a Colori’ del programma europeo Copernicus, è stato lanciato nelle prime ore del 23 giugno scorso ed ha fornito il 27 giugno la prima immagine della Terra: una striscia  larga 290 km che si estende dalla Svezia all’Algeria, includendo appunto parte della Sardegna.

L’area mostrata  ritrae una sezione della provincia di Sassari nel nord-ovest dell’isola, con tratti della costa visibili lungo il lato sinistro ed in basso. Il territorio interno è ricco di appezzamenti agricoli, con in particolare una estesa area coltivata a vigneti riconoscibile al centro dell’immagine.

La missione satellitare fornirà dati ottici per il monitoraggio del territorio, ma la sua principale strumentazione è dotata di ben 13 bande spettrali. L’immagine a falsi colori pubblicata è stata processata utilizzando il canale spettrale dello strumento corrispondente al vicino infrarosso – fatto che spiega perché le piantagioni presenti nell’area appaiono di colore rosso.

Le varie sfumature di rosso e gli altri colori presenti nell’immagine mostrano quanto la strumentazione multi spettrale risulti sensibile alle variazioni della quantità presente di clorofilla. Questa circostanza è molto utilizzata per fornire informazioni fondamentali sullo stato delle piante: in particolare, in questa immagine le tonalità di rosso più brillante indicano vegetazione in migliori condizioni di salute.

Nella sezione in basso a sinistra si può notare una vasta area collinare  con evidente presenza di vegetazione, indicata dal colore rosso. Tuttavia, una sezione chiara di colore blu acceso mostra le aree dove le colline sono state intaccate da attività mineraria di superficie.

In alcune zone le coltivazioni agricole appaiono anche bordate di rosso. Questo circostanza è dovuta alla presenza di barriere di siepi, che possono essere state piantate per proteggere le coltivazioni dal vento. Queste siepi forniscono un habitat per uccelli e piccole specie animali, sicchè Sentinel-2 permette anche di effettuare il monitoraggio di habitat su piccola scala.

Tra le altre particolarità visibili in questa immagine  c’è l’Aeroporto di Alghero Fertilia (appena a sinistra rispetto al centro) ed il porto di Fertilia appena più a sud. Accanto al porto le acque di una laguna appaiono differenti se comparate  alle acque del mare più a sud: ciò si deve alla differente composizione chimica.

La prima acquisizione effettuata dal satellite ha dunque già dimostrato le potenzialità di Sentinel-2 nel monitoraggio delle acque costiere e di quelle interne al territorio.


---

Northwest Sardinia


This image over part of the Italian island of Sardinia comes from the very first acquisition by the Sentinel-2A satellite (view/download in Hi-Res).

Launched in the early hours of 23 June, the ‘colour vision’ mission for Europe’s Copernicus programme delivered its first image of Earth on 27 June, which covered a 290 km-wide strip from Sweden down to Algeria – including part of Sardinia.

The area pictured covers a section of the island’s northwestern Sassari province, with parts of the coast visible along the left side and bottom. Agricultural fields dominate the inland, with a large area of vineyards at the centre of the image.

While the satellite mission will provide optical data for land monitoring, its main instrument has 13 spectral bands. This false-colour image was processed including the instrument’s near infrared spectral channel – which explains why plants in the area pictured appear red.

The varying shades of red and other colours across the entire image indicate how sensitive the multispectral instrument is to differences in chlorophyll content. This is used to provide key information on plant health and, for this image, the brighter reds indicate healthier vegetation.

In the lower left section, we can see a large hilly area with significant vegetation – indicated by the red colouring. However, a bright white/light-blue section of this area shows where the hills have been cut into for surface mining.

In some areas, the agricultural fields appear outlined in red as well. This comes from the presence of hedges, which may have been planted to protect the crops from wind. Such hedges provide a habitat for smaller animal species and birds, so even small-scale habitat monitoring can be performed by Sentinel-2.

Other visible features in this image include the Alghero-Fertilia Airport just left of the centre, and the port of Fertilia directly to its south. Near the port, the waters of a lagoon appear different compared to the waters of the sea to its south, because of the difference in chemical composition.

This first acquisition by the satellite already demonstrates Sentinel-2’s application for monitoring inland and coastal waters.


( Fonte: ESA - Image of the week: "Northwest Sardinia" )


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

VidaLaser

Naviga per temi

oceanografia gps cosmo skymed geospatial esri italia osservazione della terra laser scanner geodesia geoportale dissesto idrogeologico archeologia hexagon uso del suolo sinergis apr planetek big data vidalaser protezione civile qgis 3DTarget geolocalizzazione beni culturali dati geospaziali droni topografia monitoraggio satelitare metadati drone esri realtà virtuale aerofotogrammetria misurazione dati geografici terra e spazio codevintec cantiere informazione geografica internet of things leica geosystems formazione sentinel terrelogiche smart city satelliti autocad 3D utility energia GIS webGIS meteorologia uav GTER BIM in cantiere cnr arcgis Stonex geomax rilievo 3d cartografia topcon sicurezza remote sensing posizionamento satellitare ISPRA teorema geomatica interferometria geologia rndt spazio lidar sensore Harris modellazione 3d Epsilon Italia INTERGEO agricoltura leica mare galileo telerilevamento ingv smartphone urbanistica digital geography autodesk CAD esa Toponomastica openstreetmap INSPIRE trasporti technologyforall servizi gestione emergenze GNSS storytelling ortofoto flytop open geo data catasto europeo dati infrastrutture ricevitori smart mobility app reti tecnologiche asi rilievo slam mobilita nuvole di punti asita ict scansione 3D intelligenza artificiale ambiente scienze della terra tecnologia progettazione geofisica faro sar copernicus stazione totale open data coste osservazionedella terra trimble pianificazione rischio termografia open source territorio monitoraggio mobile mapping terremoto catasto realta aumentata mappe microgeo FOIF osservazione dell'universo fotogrammetria Digital Twins top tecnologie avanzate
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy