Presentato al Parigi Air Show 2015 il Tandem-L

Stampa

Il Centro Aerospaziale Tedesco (DLR) ha presentato al Paris Air Show 2015 il Tandem-L. Tandem-L è una proposta per una missione completamente innovativa per l'osservazione globale dei processi dinamici sulla superficie terrestre con una qualità e risoluzione molto migliore.

Si tratta di una tecnica che utilizza due satelliti radar gemelli ad apertura sintetica (SAR), operanti in banda L (23,6 centimetri di lunghezza d'onda). L'utilizzo della speciale tecnica radar ad apertura sintetica (SAR) permette di migliorare considerevolmente il processo di imaging ad alta risoluzione della superficie terrestre indipendentemente dall'orario del giorno. Offrendo quindi la base ideale per l'osservazione continua dei processi dinamici sulla superficie terrestre. Inoltre, la lunghezza d'onda rispetto a X-band (3,1 cm) soddisfa i requisiti per una misurazione tomografica della struttura tridimensionale di vegetazione e ghiaccio. L'obiettivo di Tandem-L sarà di produrre immagini della massa terrestre interferometricamente una volta alla settimana.

Grazie a queste nuove tecniche di imaging e la vasta capacità di registrazione, Tandem-L fornirà informazioni per risolvere le pressanti questioni scientifiche nei settori della biosfera, geosfera, criosfera, e l'idrosfera. La missione si concentrerà, infatti, sulla misurazione globale della biomassa forestale e sul rilevare deformazioni della superficie terrestre a precisione millimetrica, aiutandoci a comprendere meglio i terremoti, i movimenti dei ghiacciai, le variazioni del suolo di umidità e l'osservazione delle correnti oceaniche.

Tutti questi dati dovranno fornire informazioni attualmente mancanti per una migliore prospettiva scientifica e relative raccomandazioni socio-politiche.

Accanto all'aspetto risolutivo socio-politico c'è sicuramente quello scientifico delle compenente tecniche. Tandem-L si distingue per l'elevato grado di innovazione rispetto alla metodologia e alla tecnologia. Esempi sono quelli dell'interferometria SAR polarimetrica per misurare l'altezza della foresta,  l'utilizzazione dell'ultima digital beam e in particolare l'utilizzo in formazione di due satelliti radar in cooperazione con distanza regolabile variabile. Questi risultati portano successo soprattutto al mondo scientifico.

Il concetto di questa missione è stato sviluppato, in dettaglio, in una pre-fase durata due anni, attraverso una collaborazione col JPL della NASA. Tandem-L potrà essere realizzato sia attraverso una collaborazione internazionale che nazionale. L'implementazione di Tandem-L porterà alla creazione di un sistema di telerilevamento unico al mondo, superando le prestazioni dei sistemi esistenti di almeno un ordine di grandezza. Secondo la pianificazione attuale, i satelliti Tandem-L potrebbero essere lanciati nel 2019.

Fonte: (DLR)
 
 
 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche