Harris
3D Target
Baia di San Francisco (USA)

ESA - Immagine della settimana: Baia di San Francisco, USA (21 Giugno 2015)

L’immagine  pubblicata questa settimana è stata acquisita il 5 Marzo 2015 dal satellite Landsat-8 e mostra l’Area della Baia di San Francisco, che si trova nello stato USA della California (guardala/scaricala in alta risoluzione).
 

La città di San Francisco sorge sulla penisola nella sezione al centro ed a sinistra dell’immagine. Nella porzione centrale-alta si può riconoscere il delta dei fiumi Sacramento e San Joaquin e notare il flusso di acqua color marrone densa di sedimenti che si riversa all’interno della baia più grande.

A partire dall’angolo in alto a sinistra dell’immagine e scendendo in diagonale verso sud si riconosce la Faglia di Sant’ Andrea. Corrisponde alla linea di confine tra la placca tettonica del Nord America e quella del Pacifico ed è la causa dell’alto rischio sismico che caratterizza la regione.

Effettuando un ingrandimento possiamo osservare che alcuni dei bacini che si trovano lungo la faglia sono riempiti d’acqua. Nell’angolo in alto all’estrema sinistra troviamo la Baia di Tomales, formatasi lungo una parte sommersa della faglia, con la sua parte più a nord che si apre sulla costa del Pacifico (non visibile). In prossimità del centro dell’immagine si può  notare sulla faglia un certo numero di riserve d’acqua, che sono di utilizzo pubblico.

In questa immagini ci sono evidenti differenze di copertura del territorio. Attorno alla Baia possiamo osservare le aree urbane densamente popolate di colore bianco/grigio, mentre le aree occupate da foreste e parchi appaiono ombreggiate di color verde. Nell’angolo in alto a destra si possono distinguere forme geometriche dovute a coperture agricole in larga scala, in cui i differenti colori indicano campi di diverso generi di vegetazione.

La capacità di distinguere tra differenti tipi di copertura del suolo è uno dei compiti importanti dell’Osservazione della Terra da satellite, grazie alla quale possiamo riconoscere il paesaggio, mappare la sua diversa utilizzazione e monitorarne i cambiamenti nel tempo.

Il 23 Giugno sarà lanciato il primo satellite della missione Sentinel-2, che fornirà su scala globale proprio questo tipo di informazioni sulla copertura del suolo. Inoltre, sarà in grado di determinare diversi indici vegetali, ad esempio sul contenuto di acqua e sulla presenza di clorofilla. Parametri di grande importanza per una efficace capacità di previsione e per applicazioni collegate allo sviluppo della vegetazione terrestre.

Sentinel-2 grazie al suo sensore ad immagini multispettrale ed alla sua larga fascia di copertura garantirà non solo continuità, ma anche miglioramenti rispetto alle missioni Landsat (a cui si deve questa immagine).


---

 

San Francisco Bay Area, USA

 

The Landsat-8 satellite captured this image of the San Francisco Bay Area in the US state of California on 5 March 2015 (view/download it in Hi-Res).

The city of San Francisco is on a peninsula in the centre left section of the image. In the upper-central portion, we can see the delta of the Sacramento and San Joaquin rivers with brown, sediment-filled water flowing down into the larger bay.

Starting in the top-left corner of the image and running diagonally to the south is the San Andreas Fault. This is the border between the North American and the Pacific tectonic plates, and is responsible for the high earthquake risk in the area.

Zooming in, we can see that some basins running along the fault are filled with water. In the extreme upper left, Tomales Bay formed along a submerged part of the fault, with its northern reaches opening onto the Pacific coast (not visible). Near the centre of the image, a number of water reservoirs are situated in the fault, providing water for the public.

Differences in land cover are obvious in this image. Surrounding the Bay we can see densely populated urban areas in white/grey, while forests and park areas appear in shades of green. In the upper-right corner, we can see geometric shapes of large-scale agriculture, with fields in different colours depending on the vegetation type.

Distinguishing between different types of land cover is an important task for Earth-observing satellites, helping us to understand the landscape, map how it is used and monitor changes over time.

On 23 June, the first satellite in the Sentinel-2 mission will be launched, and will provide such information on land cover on a global scale. In addition, it will determine various plant indices such as leaf area chlorophyll and water content indexes.  This is particularly important for effective yield prediction and applications related to Earth’s vegetation.

With its multispectral imager and wide swath coverage, the Sentinel-2 mission not only offers continuity, but also expands on the Landsat missions – which provided this image.

 

( Fonte: ESA - Image of the week: "San Francisco Bay Area, USA" )

 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khd63

 

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

VidaLaser

Naviga per temi

codevintec geologia lidar scienze della terra in cantiere CAD app dati geografici arcgis servizi sensore terremoto Epsilon Italia autodesk osservazionedella terra dissesto idrogeologico geoportale modellazione 3d apr infrastrutture open source 3DTarget uso del suolo asi cnr geolocalizzazione aerofotogrammetria mobile mapping spazio rndt utility telerilevamento metadati trasporti Harris autocad beni culturali sar tecnologia territorio planetek stazione totale tecnologie avanzate leica flytop technologyforall agricoltura protezione civile scansione 3D esri italia cosmo skymed oceanografia INTERGEO Digital Twins ortofoto gestione emergenze reti tecnologiche GTER ambiente qgis posizionamento satellitare ricevitori cartografia sinergis progettazione sentinel rilievo 3d GIS informazione geografica ingv BIM top mobilita ISPRA leica geosystems galileo meteorologia Stonex mare asita 3D uav vidalaser hexagon osservazione della terra geomax esa webGIS catasto europeo satelliti misurazione formazione big data open geo data ict urbanistica laser scanner smart city terrelogiche osservazione dell'universo open data interferometria faro internet of things fotogrammetria cantiere geospatial esri gps smartphone GNSS trimble dati coste remote sensing microgeo openstreetmap storytelling monitoraggio satelitare teorema pianificazione terra e spazio droni topcon topografia nuvole di punti smart mobility copernicus realtà virtuale monitoraggio dati geospaziali archeologia mappe geodesia termografia sicurezza catasto energia rischio realta aumentata INSPIRE drone geomatica intelligenza artificiale digital geography slam geofisica FOIF rilievo Toponomastica
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy