HxGN Live Conference

La case history di Canosa di Puglia presentata a Las Vegas

Stampa
Dal 1 al 4 giugno 2015 Las Vegas è il quartier generale della HxGN Live Conference, l’evento mondiale organizzato dal gruppo Hexagon. Anche quest’anno Planetek Italia, partner di Hexagon Geospatial, partecipa all’evento presentando le più recenti innovazioni realizzate con l’ausilio dei software del Power Portfolio. La case history presentata per il 2015 è il Sistema Integrato di Monitoraggio e Prevenzione dei reati ambientali, sviluppato per il comune di Canosa di Puglia.

Il sistema SIMP, Sistema Integrato di Monitoraggio e Prevenzione dei reati ambientali, adottato dal Comune di Canosa di Puglia è una componente dell’Urban Control Center comunale dedicato alle attività di monitoraggio e prevenzione dei crimini urbani e ambientali nonché alle analisi ed al controllo dell'urbanizzazione e dell'impatto di altre attività umane nell'area urbana ed extraurbana.

Il sistema, basato su tecnologie Hexagon Geospatial, si compone di una centrale di controllo, un repository di dati e una piattaforma di gestione delle fonti di dati che permettono di localizzare su mappa in tempo reale sia le segnalazioni inviate dall’apparato di rilevamento automatizzato che quelle inviate da fonti esterne.

Il sistema supporta il processo decisionale e le strategie di intervento mediante metodologie e flussi consolidati di lavoro (workflow) informatizzati ed accessibili, attraverso una piattaforma Web intelligente (Smart Client), da parte di un numero potenzialmente illimitato di utenti. Il sistema infatti permette di gestire ogni fase degli interventi, dalla raccolta dati e segnalazioni, alla fascicolazione, gestione ed archiviazione degli stessi, consolidando così un protocollo di coordinazione.

Il SIMP è stato realizzato da Planetek Italia e Intergraph Italia.

Maggiori informazioni:


• Descrizione e aggiornamenti progetto sul sito web di Planetek

• Sito web dell’evento HxGN Live Las Vegas


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche