I servizi geografici per i comuni della Regione Abruzzo

La Regione Abruzzo aiuta i suoi Comuni a digitalizzarsi partendo dalla gestione del territorio

Stampa
La Regione Abruzzo e l'A.R.I.T., l'Agenzia Regionale per l'Informatica e la Telematica, hanno reso disponibili ai Comuni dei servizi di eGovernment basati su una piattaforma geografica interattiva che consentono di analizzare il territorio e di gestire i flussi dei dati urbanistici in un inquadramento omogeneo delle informazioni, standard per tutto il territorio regionale.
Questa modalità unificata e centralizzata consente di essere informatizzati con le stesse capacità e potenzialità, in una logica di condivisione di dati ed informazioni.
La piattaforma del progetto "R.A.Ri. Sistema Informativo Territoriale" consente ai Comuni e quindi anche a tutti i cittadini di utilizzare l'enorme patrimonio geografico informativo della Regione Abruzzo.
La gestione integrata e centralizzata consente di usufruire della base dati topografica, della morfologia e delle ortofoto a colori, patrimonio inestimabile di dati in continuo aggiornamento che consentirà a tutti i Comuni di verificare e gestire i propri piani urbanistici, i dati tematici e amministrativi su una base geografica omogenea.
Per far conoscere queste nuove applicazioni la Regione Abruzzo e l'A.R.I.T. hanno previsto conferenze, workshop e corsi di formazione aperti ai funzionari ed amministratori comunali, ai professionisti del territorio ed agli studenti universitari, futuri fruitori di questi sistemi.
La prima conferenza, in programmazione a Giugno/Luglio 2015, prevede un iniziale confronto con Enti e organizzazioni nazionali e regionali sul tema della condivisione di dati e procedure software per una più celere digitalizzazione della Pubblica Amministrazione italiana, per poi proporre le soluzioni e-Gov sviluppate nell'ambito del progetto.
Seguiranno poi a Settembre 2015 workshop e corsi di formazione distribuiti sul territorio regionale.
Chiuderà il ciclo informativo/formativo un convegno di verifica per fare il punto sull'uso concreto della piattaforma da parte dei Comuni abruzzesi.

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI