SmallGEO la piattaforma satellitare multi-uso dell'ESA

Stampa

Vi proponiamo di seguito una notizia tradotta e rielaborata dal sito ufficiale dell'Agenzia Spaziale Europea: SmallGEO è una piccola piattaforma mutli-suo per satelliti geostazionari, che sta dando all'industria europea, la possibilità di svolgere un ruolo significativo nel mercato delle telecomunicazioni a livello commerciale.

Mentre i partner industriali finanziano una parte sostanziale dei costi dello sviluppo del programma, l'ESA sta concentrando il suo sostegno nelle attività di ricerca e sviluppo attraverso il programma ARTES. La piattaforma si sviluppa attraverso un partenariato pubblico-privato ed è gestita dall'OHB System AG(compagnia europea). Il consorzio comprende tre delle imprese spaziali di punta in Europa dove circa 2.000 specialisti e dirigenti lavorano su programmi chiave spaziali europei. Il primo utilizzo di SmallGEO è previsto per i satelliti Hispasat Advanced Generation, che da quest'anno l'ESA ha cominciato a mettere in orbita.

Hispasat AG1 fornirà copertaura satellitare per le telecomunicazioni a Spagna, Portogallo, Isole Canarie e Sud America con servizi multimediali più rapidi a quelli abituali, attraverso il suo innovativo processore REDSAT riconfigurabile, che offre una migliore qualità del segnale e una migliore copertura terrestre flessibile.  OHB sarà responsabile per l'integrazione del satellite, eseguendo il test in orbita e rendendo il satellite operativo durante le prime operazioni.

I link di riferimento sono tutti in lingua originale.


Per la notizia in lingua originale clicca qui.

 

Fonte: (ESA)

 
 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche