Workshop sull'uso del georadar per archeologia, indagini pre-scavo, ricerca sottoservizi, ingegneria civile.

Stampa

I georadar possono essere di molti tipi. Quale è lo strumento più adatto per le diverse applicazioni? Per poter adottare lo strumento migliore a seconda dell'impiego che se ne deve fare è necessario conoscere le caratteristiche e potenzialità. Per questo Codevintec ha organizzato un workshop di due giorni in aula ed in campo.

La prima giornata servirà per toccare con mano e vedere all'opera i diversi sistemi. A seguire, una giornata per approfondire i temi del corretto rilievo e dell’elaborazione professionale dei dati.

 

Lunedì 30 marzo
Workshop Georadar GSSI
Partecipazione è gratiuta con iscrizione obligatoria.

Ore 10 - 17 - Lezione in aula e prove pratiche sul campo.
Verranno mostrati tutti i sistemi georadar GSSI disponibili sul mercato.
Quali i sistemi più adatti per le diverse applicazioni?
Qualità, caratteristiche e particolarità di ogni modello.
In particolare, il nuovo Sir4000 veloce e con elaborazione dati già in campo e UtilityScan DF a doppia frequenza per indagini contemporanee in superficie e profondità.

Martedì 31 marzo - Ore 9 – 13
Corso: Impostare un rilievo professionale
(anche per utenti di georadar non GSSI)
Teoria e applicazioni della tecnica georadar.
L’importanza del metodo corretto nel rilievo georadar.
Uso del sistema georadar in campo.
I parametri fondamentali per l’acquisizione.

Martedì 31 marzo - Ore 14 - 18
Corso: Elaborare dati georadar con Radan 7
La sequenza di processing.
Uso del software di elaborazione per i dati georadar Radan 7.
Guida all’interpretazione del dato elaborato.
Esercitazione pratica con dati reali.

 

Iscrizioni

 

(Fonte: Codevintec)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche