Harris
3D Target
Las Vegas (Deserto del Mojave)

ESA - Immagine della settimana: Riserva nel Deserto (13 Febbraio 2015)

L’immagine che pubblichiamo questa settimana è stata acquisita il 23 Settembre 2014 dal satellite Landsat-8  e ci conduce nel sud-ovest degli Stati Uniti, sugli stati del Nevada e dell’ Arizona (guardala / scaricala in alta risoluzione).

La città di Las Vegas, con la sua caratteristica planimetria urbana a griglia, è visibile in prossimità del centro dell’immagine. La città sorge all’interno di un bacino nel Deserto del Mojave ed è circondata da una certo numero di sistemi montuosi.

Ingrandendo l’area sud-est della città si possono notare delle grandi forme  scure in una delle valli desertiche. Si tratta dei pannelli solari di un impianto di grandi dimensioni chiamato Nevada Solar One. L’impianto produce abbastanza energia da alimentare ogni anno un numero di abitazioni stimato intorno alle 14000 unità.

I satelliti possono fornire un aiuto molto importante nella scelta dei siti per impianti di raccolta di energia solare, in quanto forniscono mappe di insolazione che combinano con informazioni  relative alla irradiazione solare complessiva ed alla copertura nuvolosa. Queste informazioni, affiancate  ad altri ad altri strumenti  come modelli di elevazione digitale, possono aiutare le compagnie del settore energetico sostenibile ad individuare le aree più adeguate per lo sfruttamento dell’energia solare.

La grande area nera visibile è il lago Mead, la riserva idrica di maggiori dimensioni della nazione. La sua fonte primaria è il fiume Colorado, che sfocia al suo interno da est e ne fuoriesce a sud.

La grande riserva d'acqua venne realizzata nei primi anni ’30 attraverso la costruzione della diga di Hoover sul fiume Colorado. Negli anni più recenti il fenomeno della siccità e l’aumento della domanda di acqua  hanno determinato una riduzione dei livelli delle acque, che hanno raggiunto minimi record la scorsa estate.

Il lago e l’area circostante formano il cosiddetto Lake Mead National Recreation Area, dove i visitatori possono praticare nautica da diporto, pesca, escursionismo, ciclismo e campeggio.



---

 

Desert Reservoir

This image from the Landsat-8 satellite acquired on 23 September 2014 brings us over the southwest United States: Nevada and Arizona (view / download in Hi-Res).

Las Vegas with its grid-like urban plan is visible near the centre. Sitting in a basin of the Mojave Desert, the city is surrounded by a number of mountain ranges.

Zooming in southeast of the city we can see large, dark shapes in one of the desert valleys. These are solar panels of a large-scale plant called Nevada Solar One. The plant harnesses enough energy to power an estimated 14 000 homes a year.

Satellites can assist in the selection of sites of solar power plants by providing sunshine maps that combine information on overall solar irradiance and average cloudiness. Along with other space-derived products such as digital elevation models, this can help sustainable energy companies pinpoint areas best suited for exploiting solar energy.

The large dark area pictured is Lake Mead, the largest reservoir in the country. It primary source is the Colorado River, flowing in from the east and out to the south.

This massive reservoir was established in the early 1930s by the construction of the Hoover Dam on the Colorado River. Drought and increased water demand in recent years have resulted in a decline in water levels, hitting record lows last summer.

The lake and surrounding area form the Lake Mead National Recreation Area, where visitors can go boating, swimming, fishing, hiking, biking and camping.

( Fonte: ESA - Image of the week: "Desert Reservoir" )


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

VidaLaser

Naviga per temi

tecnologia in cantiere catasto europeo pianificazione realtà virtuale uso del suolo terremoto asita smartphone ISPRA lidar oceanografia cnr esri top progettazione monitoraggio dissesto idrogeologico storytelling open geo data geomatica galileo slam 3D osservazione dell'universo misurazione Harris esri italia scienze della terra rischio open source energia sar urbanistica satelliti coste servizi internet of things modellazione 3d geofisica protezione civile INSPIRE fotogrammetria sentinel uav telerilevamento app mobile mapping apr formazione meteorologia teorema technologyforall dati vidalaser dati geografici copernicus gestione emergenze rilievo 3d territorio aerofotogrammetria ingv tecnologie avanzate open data sinergis ict microgeo geodesia hexagon Epsilon Italia infrastrutture leica osservazionedella terra mobilita metadati flytop drone trasporti ortofoto big data Stonex terra e spazio GIS beni culturali intelligenza artificiale Digital Twins realta aumentata sicurezza geomax codevintec cantiere faro GNSS utility informazione geografica smart city INTERGEO terrelogiche leica geosystems CAD BIM openstreetmap interferometria dati geospaziali gps ambiente planetek asi cartografia posizionamento satellitare FOIF scansione 3D agricoltura monitoraggio satelitare digital geography arcgis autocad Toponomastica rndt trimble termografia spazio qgis nuvole di punti remote sensing smart mobility 3DTarget esa geolocalizzazione osservazione della terra droni geologia catasto ricevitori laser scanner autodesk reti tecnologiche mappe topcon geospatial cosmo skymed webGIS stazione totale archeologia mare sensore geoportale rilievo topografia GTER
Planetek ImageryPack
GIS g3w suite Qgis
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy