itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target
Conferenza OpenGeoData Italia 2014

Riuso dei dati geografici aperti: le esperienze di enti, aziende, sviluppatori, professionisti

Un evento open da non perdere con momenti dedicati a enti, aziende, sviluppatori e professionisti. La Seconda Conferenza OpenGeoData Italia "Istruzioni per il RI-uso" Roma - Centro Congressi Frentani - 27 febbraio 2014, è ad accesso gratuito ed offre tanti momenti interessanti per fare il punto sul riuso dei dati geografici aperti.


La conferenza si articolerà nella sessione plenaria ricca di interventi ed esperienze, un corso di formazione per gli enti che vogliono pubblicare dati aperti, tre workshop per sviluppatori sui temi delle App per mobile, del linked data e dell'uso di OpenStreetMap, una sessione dedicata alle soluzioni pratiche di riuso dei dati geografici open.

Le "istruzioni per l'uso" che la prima edizione della nostra Conferenza ha offerto ai numerosi partecipanti hanno avuto un grande successo. Così quest'anno parleremo di RI-uso. E' il tema più sentito in questa fase di sviluppo del paradigma Open Data.
Dopo la legge 221 del 17 dicembre 2012, le modifiche alla Direttiva Europea sul riutilizzo dell'informazione del settore pubblico (PSI), la Carta dei Dati Aperti del G8, e i tanti Enti che si stanno convertendo finalmente all'Open Data, l'attenzione è concentrata sul riuso e sulla spinta che questo può dare all'economia italiana.

Per questo motivo alla Seconda Conferenza OpenGeoData Italia punteremo i riflettori sui protagonisti del riutilizzo dei dati geografici aperti: enti pubblici, professionisti, aziende, sviluppatori, studenti e ricercatori. Parleremo degli aspetti legislativi e legali connessi al riuso degli Open Data. Vedremo concretamente come usare dati aperti per creare applicazioni, come utilizzare i servizi di interoperabilità e di linked-data, come standardizzare le strutture dei dataset.

La sessione di apertura della mattina sarà dedicata al tema del riuso: aspetti legali del riuso, gli enti pubblici riusano i dati open, le necessità dei professionisti, le aziende elaborano geodati open per conto terzi, usano open data per il proprio marketing, gli sviluppatori producono App con gli open geo data. Intervengono: Giovanni Biallo presidente dell'Associazione, Monica Palmirani dell'Università di Bologna, Sergio Agostinelli del FormezPA, l'architetto Luigi Scarpa, Marco Santambrogio di Valuelab, ecc.

Il pomeriggio sarà dedicato a ben quattro eventi in parallelo:

1. Corso di formazione per gli enti: Pubblicare gli OpenData e predisporli per il riuso (durata tre ore – attestato di partecipazione). Il corso è realizzato in collaborazione con il FormezPA ed è diviso in tre moduli: introduzione all'open data, caratteristiche dei dati geografici e loro riuso, tecnologie e soluzioni applicative per i portali open data.
2. Spazio sviluppatori. Tre workshop di un'ora ciascuno dedicati a sviluppatori e informatici: Web-mobile-GIS e open data geografici; dall'ontologia al linked data; dieci modi per utilizzare OpenStreetMap. I workshop saranno integrati con casi pratici e soluzioni tecnologiche su piattaforme diverse.
3. Spazio applicativi: Come si fa. Interventi di 10-15 minuti dedicati a soluzioni applicative connesse ai dati geografici aperti. Alcuni esempi: pubblicare sul web un dataset geografico open; ripubblicare un servizio di interoperabilità open; omogeneizzazione di dataset open; il geocoding di liste di luoghi; ecc.
4. Tavolo di lavoro istituzioni, associazioni, esperti e aziende discuteranno sull'applicazione di modelli standard ai dati geografici aperti al fine di garantire facilità nel loro utilizzo. Verrà posta l'attenzione sugli stradari: anagrafe delle strade e dei numeri civici, archivi delle strade, toponomastica stradale, grafi stradali, ecc.

La Conferenza sarà occasione per conferire - come già accaduto anche nella prima edizione - dei riconoscimenti agli Enti più virtuosi ed alle APP più interessanti. Inoltre verrà annunciato l'e-book "Dati geografici aperti - Istruzioni per il RI-uso".

La Conferenza si terrà al Centro Congressi Frentani di Roma ed in contemporanea verrà trasmessa in streaming sul web la sessione plenaria della mattina.

OpenGeoData Italia è un'Associazione Culturale senza scopo di lucro, nata per diffondere la cultura dei dati geografici ed il loro libero uso, per incoraggiarne il riuso, per stimolare gli Enti Pubblici con azioni, proposte e progetti a rendere accessibili ed utilizzabili i loro dati geografici. Alla prima Conferenza "OpenGeoData Italia – istruzioni per l'uso" (Roma- 28 febbraio 2013) hanno partecipato più di 400 persone in sala ed altre 150 via web. L'e-book contenente sia gli Atti della Conferenza che diversi ulteriori approfondimenti e report, è stato scaricato finora più di 3.000 volte.

 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4xra

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

dati Bentley modellazione 3d drone sicurezza telerilevamento open data esri italia arcgis qgis GTER autodesk Here teorema webGIS apr esa cnr gestione emergenze asi top dati geografici Harris archeologia geolocalizzazione geodesia cartografia scansione 3D internet of things ricevitori nuvole di punti Epsilon Italia meteorologia INSPIRE autocad geologia sar big data termografia realtà virtuale protezione civile storytelling sinergis cantiere smart mobility FOIF lidar topcon remote sensing geoportale realta aumentata scienze della terra utility leica geosystems app uav GNSS openstreetmap osservazione della terra galileo geofisica spazio mappe interferometria dissesto idrogeologico geomatica monitoraggio top world infrastrutture geomax 3D fotogrammetria misurazione Toponomastica coste territorio digital geography esri open geo data laser scanner catasto cosmo skymed eGEOS rilievo 3d rilievo monitoraggio satelitare GIS catasto europeo intelligenza artificiale mobile mapping ict mobilita stazione totale droni ambiente posizionamento satellitare ISPRA terremoto 3DTarget trimble agricoltura technologyforall reti tecnologiche gps beni culturali pianificazione copernicus open source smart city rndt trasporti osservazione dell'universo tecnologia uso del suolo flytop oceanografia leica terremoti formazione energia faro BIM urbanistica satelliti terrelogiche tecnologie avanzate ortofoto hexagon topografia CAD autonomous vehicle microgeo in cantiere rischio smartphone terra e spazio sentinel planetek mare sensore servizi INTERGEO progettazione geospatial aerofotogrammetria ingv Stonex asita metadati codevintec
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps