Roma, IT

1.19°C
Clear Sky Humidity: 71%
Wind: NE at 2.06 METER/SEC
Martedi
2.99°C / 12.05°C
Mercoledi
5.27°C / 11.16°C
Giovedi
5.92°C / 12.11°C
Venerdi
2.97°C / 11.9°C
Sabato
3.15°C / 13.31°C
Domenica
4.98°C / 14.08°C
Lunedi
5.05°C / 12.96°C
TFA 2022

I risultati del TECHNOLOGY for ALL 2022

Sette, sono le edizioni del TECHNOLOGY for ALL con questa che si è appena conclusa. Le difficoltà per il workshop di campo, tanto temute per l'Allerta Meteo Arancione diramata dalla Regione Lazio e Roma Capitale in quei giorni e lo stop forzato di due anni a causa del COVID, sono state superate felicemente confermando che la volontà di evitare un evento solo online, ha prodotto una manifestazione che si è confermata di grande interesse, ma soprattutto utile per creare e ampliare la rete di contatti, che a distanza sarebbero stati difficilmente raggiungibili. Di seguito, cliccando sull'immagine, un video riassuntivo dell'evento.

foto_tfa2022_articolo.jpg

 

Siamo già alla ricerca di una nuova location per la prossima edizione: per questo abbiamo infatti partecipato al Full Contact Meeting, su gentile invito, dove abbiamo presentato il nostro evento e avuto numerosi feedback positivi sul potenziale ed il futuro del TFA.

E' doveroso ora inviare un primo ringraziamento ai membri del Comitato Organizzatore del Forum che è stato fondamentale nell'innovazione dell'organizzazione di quest'anno: Angelo Montana, Sandro Cossetto, Giovanni Gigante, Tatiana Iasillo, Maria Chiara Spiezia ed Edoardo Carlucci.

 

Ringraziamenti speciali vanno sicuramente agli Assessori Sabrina Alfonsi (Ambiente) e Maurizio Veloccia (Urbanistica) di Roma Capitale, che hanno partecipato in presenza e rilasciato dichiarazioni di apprezzamento per il risultato del Forum. Altri ringraziamenti vanno per la partecipazione del Comandante Demarte dell'Istituto Idrografico della Marina Militare che, oltre a portare i saluti nella sessione inaugurale, si è soffermato ad assistere alle successive presentazioni, al Direttore del Parco Regionale dell'Appia Antica Simone Quilici che ha risposto al nostro invito a portare i saluti nella Sessione Inaugurale dell 22 citando un progetto legato alla Sensorialità Aumentata con la quale mediaGEO, con la Rivista Archeomatica, ha avuto il piacere di collaborare, il contributo del Direttore della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum Ugo Picarelli che è venuto a portare i saluti rinnovando la nostra media partnership che va avanti ormai da anni e i saluti del Presidente dell'Associazione Marevivo Rosalba Giugni, una grande rivelazione per il nostro mondo tecnologico che speriamo dia inizio a collaborazioni più ampie. 

Un ringraziamento speciale va ovviamente agli sponsor: Stonex, Planetek, GRS Group, Esri Italia, Geomax, Terrelogiche, AVT Group, Geoinfolab, Sensoworks, Gter, Setel, Xenia Progetti, Aeronike, Aerarium ChainHubstract e Alma Sistemi,  chè, con il loro contributo, hanno consentito la realizzazione.

Tra i nuovi patrocinanti, che ricordiamo essere NITEL, Collegio dei Geometri di Roma, ICCROM, CINECA, Istituto Italiano di Navigazione, Esercito Italiano, Italia Nostra, ASITA, Sapienza Università di Roma, Link Campus University, Roma Capitale assessorato Ambiente, Ministero della cultura, Biblioteca Nazionale Centrale, ISPRA, Consiglio Nazionale dei Geologi, GEOWEB, Ordine Ingegneri di Roma e Istituto Idrografico della Marina, abbiamo annoverato dei Community Partner, sostenitori no profit, come l'associazione Marevivo con la Direttrice Generale Carmen Di Penta e l'Ing. Carlo Tricoli del Comitato Scientifico che ci hanno sostenuto nell'organizzazione dell'evento presso lo Scalo De Pinedo e con la moderazione della sessione legata alla Realtà Virtuale, l'associazione Mindsharing.tech e gli studenti da loro invitati che hanno assistito alla premiazione, l'Istituto Tecnico Federico Caffè, il Centro Addestramento Militare degli Alpini di Aosta, l'Istituto Idrografico della Marina Militare, gli studenti di Architettura della Sapienza e il Prof. Antonino Saggio, il CNR di Nemi, con Salvatore Mauro che ci ha mostrato una serie di attività di ricerca molto interessanti su cui avremo occasione di rendicontarvi sul portale della Rivista GEOmedia. I nostri Media Partner, AMFM, GisDay, Servizi a Rete, Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, OZONO e GO-OZ. Un ringraziamento particolare alla Capitaneria di Porto di Fiumicino che ha emesso una apposita ordinanza, concedendo il permesso ad operare su un tratto del Fiume Tevere con i droni acquatici. Sono incoraggiamenti molto importanti a cui vanno i nostri ringraziamenti.

Settecento sono i visitatori che si sono alternati in 3 giorni, raggiungendo la Biblioteca Nazionale Centrale, nonostante le sfavorevoli condizioni del tempo particolarmente piovoso.

Il workshop in campo

Il workshop si è svolto allo Scalo De Pinedo e all'interno del battello Baja. Le aziende GRS, Stonex, Setel, Codevintec e Covacontro si sono posizionate nello spazio che va tra lo Scalo De Pinedo ed il Baja e hanno fatto dimostrazioni all'esterno dell'uso delle loro tecnologie. GRS con il Mobile Mapping, Stonex con il Laser Scanner portatile, Setel con il rover anfibio per analisi terrestri ed acquatiche, Codevintec con il CK-14 un drone marino per rilievi batimetrici e Covacontro con il Georadar. All'interno del Baja abbiamo avuto il piacere di vedere il drone di Neabotics del prof. di robotica della Federico II di Napoli Vincenzo Lippiello. Parallelamente nel Baja ci sono state presentazioni sia delle aziende che hanno voluto approfondire ma anche di ospiti speciali come Salvatore Mauro del CNR di Nemi e Matteo Miceli, un marinaio che ha effettuato vari giri del mondo, che ci ha portato la testimonianza pratica di come la tecnologia GNSS di Leica lo ha aiutato ad essere recuperato in mezzo all'oceano dopo aver perso la chiglia della sua barca.

 

Forum - primo giorno

La giornata si è svolta all'interno della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e nonostante l'allerta meteo abbiamo avuto una notevole partecipazione. Nello spazio antistante all'Auditorium lo spazio espositivo delle aziende che, come di consueto, si sono messe a disposizione per gli invitati ad approfondire gli argomenti che trattano e le tecnologie o le tecniche che utilizzano nei campi della Geomatica e del Patrimonio Culturale. L'inizio è stato dato dalla sessione inaugurale di cui vi abbiamo già riferito e a seguire le 8 sessioni qui di seguito:

Geodati da Dati Satellitari:

Moderatore: Marco Lisi, Space Consultant

Massimo Zotti, Planetek, Il panorama attuale dell’Osservazione della Terra 
Aldo Pergjergji (MindSharing.tech), Monia Montana (Lazio Innova) presentazione contest Space@School “Space4GreenFuture”: educare i giovani e la comunità alla Space Economy e all’utilizzo dei dati geospaziali
Elena Giglio, D-Orbit, Innovazione tecnologica e sostenibilità nel New Space
R. Inghilesi, E. Agrillo, F. Filipponi, A. Mercatini, A. Pezzarossa, N. Tartaglione, ISPRA, Prodotti operativi basati su Osservazione della Terra a supporto delle crisi ed emergenze ambientali.
Tiziano Cosso, GTER, Un sensore indossabile basato su GNSS e IMU per il tracking preciso della dinamica del corpo umano
 

Geodati da Droni e Aerei

Moderatore: Marco Di Fonzo, Carabinieri Forestali

Marco Nisi, Gruppo Sistematica, Droni e piattaforme di gestione
Marco Rossi, Aeronike, Aeronike & City Explorer 3D: soluzioni abilitanti per le Smart Cities
Andrea Deiana, Skyline, 3D Mapping e Digital Twins: elaborazione, visualizzazione, integrazione, analisi, pubblicazione, hosting con le soluzioni 3D GIS
Daniela Poli, AVT Group, Rilievi aerei con sensori iperspettrali e termici per il monitoraggio urbano
Mercurio Aosta, Centro Addestramento Alpini, Meteomont: il servizio di monitoraggio meteonivologico delle Truppe Alpine 
 

Geodati da Laser Scanner, GIS e Mobile Mapping

Moderatore: Gianluca Pititto, GEOmedia

Paolo Di Giusto, Stonex, La tecnologia SLAM di Stonex, esempi e flusso di lavoro  
Andrea Menghini, Geomax, Fattore X-PAD per l'integrazione dati dal campo al Digital Twin
Marco Santoni, GRS, Mobile mapping e cloud point nei centri storici
Matteo Ghetta, Faunalia, QGIS in campo con QField
Claudio Carboni e Cristina Guarini, Esri Italia, Digitalizzare flussi di lavoro con le app di ArcGIS
Ciro Romano, Sensoworks, Monitoraggio Infrastrutturale, Digital Twin e AI
 

Geodati per l’Agricoltura

Moderatore: Flavio Lupia, CREA-Politiche e Bioeconomia

Eduardo De Francesco, SETEL, Presentazione del Rover WingRover 
Francesco Sofia, AGEA, Monitoraggio satellitare e sussidi in agricoltura 
Fabio Volpe, e-GEOS, Geotagging ed integrazione con dati satellitari per il monitoraggio delle aziende agricole 
Giuseppe Pulighe, CREA-Politiche e Bioeconomia, Riuso dei geodati amministrativi in agricoltura per lo sviluppo di applicazioni di monitoraggio agro-ambientale: idrologia ed uso del suolo 
Elisabetta Carfagna, Università di Bologna, Il problema dell’accuratezza dei geodati derivati dal monitoraggio satellitare

 

Forum - secondo giorno

Sempre all'interno della Biblioteca Nazionale Centrale dopo la prima giornata del Forum dedicata alle Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio, si è svolta la seconda con le Tecnologie dedicate al Patrimonio Culturale. Qui di seguito tutti i relatori che hanno effettuato l'intervento in Auditorium divisi per sessioni:
 

Realtà Virtuale 

Moderatore: Carlo Tricoli, Marevivo

Antonino Lopes, Xenia Progetti: La fruizione immersiva di B.B. C.C. con dispositivi  indossabili per la Realtà Mista
Alberto Valas, Lux Reality, Presente e futuro del nostro patrimonio artistico nel metaverso
Pietro Galifi, GO-OZ, Wearabale Device per il movimento nella Realtà Virtuale attraverso l'uso dei piedi
Giovanni Caturano, Mare Group, Metaverso utile: cosa dobbiamo sapere e cosa possiamo fare
Giorgio Rea e Maurizio Rea, AerariumChain: Monitoraggio innovativo dei Beni Culturali e raccolta fondi con NFT
Francesca Salvemini, Archeomatica, La Casa di Raffaello in digitale
 

Tecniche non invasive di indagine

Moderatore: G.E. Gigante, Fondazione Sapienza

Vittorio Rosato, ENEA, Progetto MUSE e l’utilizzo del Georadar per analisi delle aree urbane e le sue anomalie morfologiche
Massimiliano Arcieri, Planetek: salvaguardare le infrastrutture e le risorse. I satelliti per il monitoraggio e l’analisi predittiva.
Ulisse Cavallini, Faunalia - Dal campo al cloud: MerginMaps e QGIS
Valerio Materni, INGV, sinkhole in ambiente urbano
Andrea Deiana, Skyline, Patrimonio Culturale e strumenti 3D e 4D per lo studio, la tutela e la fruizione avanzata: GIS interattivi e visualizzazione tramite visori VR e dispositivi olografici
 

Rilievo e Informazione geografica

Moderatore: Luca Papi, CNR   

Mariafrancesca Carrieri, Esri Italia, Integrazione di BIM e GIS: la potenza della location intelligence e del processo di progettazione, combinati
Simone Russo, Immodrone, una rete di rilevatori con droni ubicata sull’intero territorio nazionale
Nicola Furcolo, Strumenti e piattaforme digitali al servizio dell'HBIM. Casi pratici 
Emanuele Brienza, UniNettuno, Georeferenziazione smart di evidenze archeologiche in contesti differenziati: approcci e risultati
Manuel Greco, Setel, Il MAR come piattaforma per il rilevamento e la georeferenziazione negli scavi sommersi
 

L’evoluzione futura delle Tecnologie

Modera: Michele Fasolo, Archeomatica

Marco Lisi, Space Consultant, Utilizzo delle tecnologie spaziali per risolvere il problema dell’energia
Emilia Martinelli, Hubstract, Esperia: ascoltare memorie
Nicole Dore, NAIS, La piattaforma di monitoraggio del progetto AMOR
Antonino Lopes, Xenia Progetti: La fruizione immersiva di B.B. C.C. con dispositivi  indossabili per la Realtà Mista

 

Sessioni parallele hanno visto:

SCHOOL OF WHERE: La Piattaforma Esri propulsore dei processi di Digital Transformation, a cura di Claudio Carboni e Cristina Guarini di Esri Italia
DISPLAYCE: Una soluzione GNSS low cost per il monitoraggio degli spostamenti, a cura di GTER/YETITMOVES
QGIS Corso Base all'IIS Federico Caffè - Indirizzo CAT Costruzioni Ambiente e Territorio, a cura di Terrelogiche 
REALTA' MISTA: La fruizione immersiva di B.B.C.C. con dispositivi indossabili per la Realtà Mista, a cura di Xenia Progetti 
EUMAP International workshop – Reality Capture for BIM and energy management in Smart Buildings

 

La giornata del 23 si è conclusa con un aperitivo offerto da Casale del Giglio che anche quest'anno ha messo a disposizione varie qualità di vino per una cinquantina di persone rimaste tra sponsor, relatori e visitatori.

Per avere la presetazioni complete dei relatori e per eventuali richieste scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kc9f8

Image

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione mediaGEO società cooperativa
Via Palestro, 95 00185 Roma.
P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 Email: info@mediageo.it
www.mediageo.it
Testata telematica registrata al
Tribunale di Roma
n° 231/2009 del 26-6-2009.